Cerca

Basket - Il Cras si assicura Brunson

La società tarantina, dopo aver acquistato l'italo-australiana Bello e la francese Sauret-Gillespie, si assicura la statunitense. Ala-pivot, ora impegnata in WNBA, punto di riferimento da diversi anni di Sacramento Monarch, ha già giocato in Europa tra le fila della Dinamo Mosca. Contratto annuale
Il Cras Taranto continua a essere attivo in questa fase del mercato di serie A/1 di basket femminile. Dopo aver acquistato l'italo-australiana Monica Bello e la francese Audrey Sauret-Gillespie, si assicura la statunitense Rebekkah Brunson. Quest'ultima - ora impegnata in WNBA, punto di riferimento da diversi anni di Sacramento Monarchs - rappresenta un grandissimo rinforzo per la nuova squadra di Aldo Corno. Nata nel 1981 (altezza 191cm), la Brunson è un'ala/pivot di qualità che ha già mostrato i suoi "numeri" in Europa, precisamente tra le fila della Dinamo Mosca.
Proprio nella stagione 2006/2007, la "stella" americana è stata l'assoluta protagonista del quintetto russo nel successo in "Europe Cup". Basti considerare che la Brunson è stata capace di mettere a segno ben 24 punti e 13 rimbalzi (in 30') nella finale di ritorno della competizione europea contro la Germano Zama Faenza. In Europa ha avuto una media di 14.4 punti (53.2% da "2", 50% da "3").
La giocatrice americana ha firmato con il Cras Basket Taranto un contratto annuale.
Nel frattempo, la stessa società - ancora al lavoro per la campagna di rafforzamento - sottolinea che faranno parte del roster edizione 2007/2008 del Cras Basket le seguenti giocatrici, già sotto contratto: Marianna Balleggi, Michelle Greco, Flavia Prado, Laura Summerton e Anna Zimerle.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400