Cerca

Disordini e sassaiola in Novoli-Bitonto arrestato un ultrà

NOVOLI – Una persona arrestata, mentre la posizione di un’altra decina di persone è al vaglio degli inquirenti: è il bilancio delle indagini sui disordini avvenuti domenica scorsa sugli spalti dello stadio di Novoli nel corso della partita di calcio del campionato di Eccellenza tra l'Asd Novoli e l’Us Bitonto, conclusasi con la vittoria di misura dei padroni di casa. Un centinaio di ultrà di entrambi gli schieramenti hanno dato vita ad una sassaiola
Lega Pro: Foggia dilaga, vincono anche Matera e Barletta
Disordini e sassaiola in Novoli-Bitonto arrestato un ultrà
NOVOLI (LECCE) – Una persona arrestata, mentre la posizione di un’altra decina di persone è al vaglio degli inquirenti: è il bilancio delle indagini sui disordini avvenuti domenica scorsa sugli spalti dello stadio di Novoli nel corso della partita di calcio del campionato di Eccellenza tra l'Asd Novoli e l’Us Bitonto, conclusasi con la vittoria di misura dei padroni di casa.

Un centinaio di ultrà di entrambi gli schieramenti hanno dato vita ad una sassaiola, mentre sono stati danneggiati i bagni dello stadio, con sifoni e tubi metallici divelti da alcuni ultrà bitontini e lanciati contro le forze dell’ordine, alcuni esponenti delle quali sono stati strattonati e colpiti con pugni e sassi. Due carabinieri sono rimasti lievemente feriti alle mani. Le indagini dei militari dell’Arma hanno portato all’arresto di uno dei presunti responsabili dei disordini, Piero Lillo, di 27 anni, muratore di Bitonto, finito ai domiciliari. Il giovane deve rispondere di lancio di oggetti pericolosi in occasione di manifestazioni sportive e di resistenza a pubblico ufficiale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400