Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 08:23

Calcio - Il Bari sogna di battere la Juve

«Non scendiamo in campo per far calcoli - ha detto il ct Materazzi -. Dobbiamo cercare di vincere a tutti i costi. Non affronteremo una squadra che ci regalerà qualcosa». La partita è in programma domenica 3 giugno dalle ore 16
BARI - Il tecnico del Bari, Beppe Materazzi, non ha mai battuto la Signora, e sogna domani lo sgambetto clamoroso al San Nicola. "Non scendiamo in campo per far calcoli - afferma - o tabelle. Dobbiamo cercare di vincere a tutti i costi. Non affronteremo una squadra che ci regalerà qualcosa. I miei giocatori? Li ho visti prepararsi con sacrificio. E impegno".
"Stiamo in un buon momento - aggiunge l'allenatore - Mancheranno tanti campioni? La Signora resta competitiva, molto competitiva anche con alcune defezioni di peso. In avanti ci sarà una coppia gol di rilievo: Trezeguet-Zalayeta. Cosa aggiungere?".
Dopo un appannamento della condizione fisica nei mesi di marzo e aprile, da quattro gare a questa parte i pugliesi hanno ritrovato una buona brillantezza atletica. "Non ci mancano sprint e velocità - aggiunge Materazzi - quasi quasi mi dispiace che il campionato finisca adesso perchè stiamo crescendo anche nella fluidità della manovra e sul piano del gioco". A salvezza acquisita si dovrà ridisegnare il futuro:
"Lunedì o martedì - conclude - ci vedremo per fare il punto in società. Allenatore o direttore tecnico? A me piace stare sul campo, guidare la squadra dalla panchina".
Il Bari scenderà in campo con il 4-4-2. In porta Gillet, in difesa ci sarà una linea a quattro. Esposito e Pianu saranno i centrali, con Belmonte e Milani sulle fasce. Rajcic sarà l'inteditore con Carrus regista offensivo e due tornanti (Scaglia a sinistra e Fusani mezzala destra). In avanti confermato il tandem Santoruvo-Ganci.
Saranno aperte le rivendite fino a mezzora prima della partita. Rimarranno chiusi domani mattina i botteghini dello stadio San Nicola. Si prevede di superare il record stagionale di presenze e di incasso (Bari-Napoli del 13 novembre scorso, con 25mila spettatori per un incasso di 245.790 euro).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione