Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 03:38

Ciclismo - Controlli antidoping per Di Luca e Simoni

La Procura antidoping è intervenuta durante il Giro d'Italia (Petacchi vince la 18ª tappa) su richiesta dei Nas, oltre che per la maglia rosa e il vincitore della tappa dello Zoncolan, anche per Riccò e Mazzoleni. I quattro corridori sono stati sottoposti al prelievo sangue-urine
UDINE - La Procura antidoping del Coni ieri sera ha effettuato controlli a sorpresa su richiesta dell'autorità inquirente, cioè i Nas, per la maglia rosa del Giro d'Italia Danilo Di Luca, Simoni, Riccò e Mazzoleni. I quattro corridori sono stati sottoposti al prelievo sangue-urine.
Ieri il procuratore antidoping Ettore Torri si era incontrato per la prima volta con i Nas di Firenze e Brescia per un primo esame delle carte dell'inchiesta 'Oil for drugs', effettuata dai carabinieri dei Nas nel 2004 per conto della Procura di Roma. Nelle carte dell'inchiesta, oltre al nome del medico abruzzese Carlo Santuccione, appaiono anche i nomi dei quattro corridori testati. UDINE, 31 MAG - I funzionari della Procura antidoping si sono recati ieri sera negli alberghi delle squadre interessate ad Arta Terme ai piedi dello Zuncolan. Sia Simoni che Di Luca, in quanto il primo vincitore della tappa di ieri e il secondo come Maglia Rosa, erano stati già sottoposti al prelievo delle urine nei normali controlli Uci in gara.
Il primo ad essere stato controllato a sorpresa è stato Eddi Mazzoleni Astana, poco prima delle 21. Mazzoleni è stato avvicinato dai funzionari mentre era già a tavola con i suoi compagni. La Procura antidoping, oltre ai prelievi ha preso possesso anche di alcuni documenti sanitari del corridore. In seguito sono andati negli alberghi di Di Luca e Simoni-Riccò, nello stesso piccolo centro.
Questa mattina prima della partenza della 18/ma tappa Udine-Riese Pio X, 203 km, si percepiva un certo malcontento tra alcuni manager per il doppio prelievo a cui erano stati sottoposti Simoni e Di Luca a poche ore da quello effettuato in gara.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione