Cerca

Calcio - Blatter riconfermato alla presidenza della Fifa

Eletto a Zurigo per acclamazione in occasione del 57° Congresso della federazione calcio internazionale. Per lui si tratta del terzo mandato: eletto per la prima volta nel 1998, rimarrà in carica fino al 2011. Intanto Platini, numero uno dell'Uefa, vuole punire chi rifiuta la Nazionale
ZURIGO - Joseph Blatter è stato confermato presidente della Fifa. Blatter è stato eletto oggi a Zurigo per acclamazione in occasione del 57° Congresso della federazione calcio internazionale. Per lui si tratta del terzo mandato: eletto per la prima volta nel 1998, Blatter rimarrà in carica fino al 2011.

Chi rifiuta di giocare in nazionale va squalificato. Da presidente dell'Uefa Michel Platini ribadisce un suo vecchio convincimento. «Se un giocatore si rifiuta di rispondere alle convocazioni - dice Platini in un'intervista alla Gazzetta dello sport - è giusto che paghi con una squalifica».
A sollevare il problema tra gli altri i no all'azzurro prima Totti e adesso di Nesta, anche se Buffon ha precisato ieri che in nazionale «non c'è ammutinamento». La Figc ha sempre difeso i giocatori: ad esempio il ritorno a settembre di Totti è stato concordato anche con la federazione e il ct Donadoni. Per questo l'invito di Platini sembra più formale che sostanziale. «Se poi un ct non convoca perchè d'accordo con il giocatore - conclude - o perchè non ne ha intenzione non c'è nulla da fare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400