Cerca

Ciclismo / Giro d'Italia - Garzelli, assolo vincente

Il corridore dell'Acqua e Sapone ha vinto in solitaria la sedicesima tappa, 196 chilometri ondulati con partenza da Agordo (Belluno) ed arrivo a Lienz, in Austria, portando a termine una fuga iniziata a 35 chilometri dal traguardo. Di Luca ha conservato la prima posizione in classifica
ROMA - Stefano Garzelli del team Acqua e Sapone ha vinto in solitaria la sedicesima tappa del Giro d'Italia, 196 chilometri ondulati con partenza da Agordo (Belluno) ed arrivo a Lienz, in Austria. Il 34enne di Varese, al secondo successo in questa 90.ma edizione della Corsa Rosa, ha ottenuto la sua sesta affermazione in carriera al Giro d'Italia portando a termine una fuga solitaria iniziata a 35 chilometri dal traguardo.
Garzelli, che sabato aveva vinto la 14.ma tappa battendo in uno sprint a due Gilberto Simoni (Saunier Duval), all'arrivo ha preceduto di 1'01" il gruppetto dei primi inseguitori, regolato dal francese Laurent Mangel (Ag2R Prevoyance) davanti agli spagnoli Ricardo Serrano Gonzalez (Tinkoff) e Josè Luis Vigil Rubiera (Discovery Channel). Quinto Pietro Caucchioli del team Credit Agricole davanti allo spagnolo Pablo Lastras (Caisse d'Epargne). Salvatore Commesso (Tinkoff) si è piazzato settimo precedendo Giovanni Visconti (QuickStep). Il gruppo della maglia rosa Danilo Di Luca (Liquigas) è giunto al traguardo con un ritardo di 8'10". Di Luca ha conservato la prima posizione in classifica alla vigilia dell'ultimo tappone alpino, che domani si concluderà con l'arrivo in salita sul temutissimo Monte Zoncolan.

Ordine d'arrivo della sedicesima tappa, la Agordo-Lienz di 189 chilometri

1. Stefano Garzelli (Ita) Acqua e Sapone, 5h34'07" (abbuono 20");
2. Laurent Mangel (Fra) Ag2R Prevoyance, +1'01" (abb. 18");
3. Ricardo Serrano Gonzalez (Spa) Tinkoff, stesso tempo (abb. 8");
4. Josè Luis Rubiera Vigil (Spa) Discovery Channel, st;
5. Pietro Caucchioli (Ita) Credit Agricole, st;
6. Pablo Lastras Garcia (Spa) Caisse d'Epargne, st;
7. Salvatore Commesso (Ita) Tinkoff, +2'29";
8. Giovanni Visconti (Ita) Quick Step, stesso tempo;
9. Assan Bazayev (Kaz) Astana, st;
10. Lorenzo Bernucci (Ita) T-Mobile, st.

29. Damiano Cunego (Ita) Lampre, +8'10";
31. Andy Schleck (Lux) Csc, stesso tempo;
36. Danilo Di Luca (Ita) Liquigas, st;
38. Gilberto Simoni (Ita) Saunier Duval, st;
42. Eddy Mazzoleni (Ita) Astana, st;
43. Paolo Savoldelli (Ita) Astana, st.


Questa la nuova classifica generale (maglia rosa) del 90° Giro d'Italia dopo la sedicesima tappa, la Agordo-Lienz di 189 chilometri

1. Danilo Di Luca (Ita, Liquigas) in 73h43'12"
2. Eddy Mazzoleni (Ita, Astana) a 01'51"
3. Andy Schleck (Lus, Csc) a 02'56"
4. Gilberto Simoni (Ita) a 03'19"
5. Damiano Cunego (Ita) a 03'23"
6. Riccardo Riccò (Ita) a 03'39"
7. David Duran Arroyo (Spa) a 06'05"
8. Emanuele Sella (Ita) a 07'02"
9. Evgeni Petrov (Rus) a 07'29"
10. Marzio Bruseghin (Ita) a 09'29"
11. Franco Pellizotti (Ita) a 09'30"

13. Stefano Garzelli (Ita) a 11'32"
14. Paolo Savoldelli (Ita) a 12'08"
16. Leonardo Piepoli (Ita) a 13'51"
28. Pietro Caucchioli (Ita) a 42'09"
31. Paolo Bettini (Ita) a 48'50"
40. Andrea Noè (Ita) a 57'43"

Classifica a punti generale (maglia ciclamino)

1. Alessandro Petacchi (Ita) 135
2. Danilo Di Luca (Ita) 108
3. Paolo Bettini (Ita) 96

Classifica Gpm generale (maglia verde)

1. Leonardo Piepoli (Ita) 63
2. Danilo Di Luca (Ita) 41
3. Riccardo Riccò (Ita) 36

Classifica miglior giovane (maglia bianca)

1. Andy Schleck (Lus) in 73h46'08"
2. Riccardo Riccò (Ita) a 00'43"
3. Domenico Pozzovivo (Ita) a 13'17"

Classifica Combattività (maglia blu)

1. Alessandro Petacchi (Ita) 31
2. Leonardo Piepoli (Ita) 31
3. Fortunato Baliani (Ita) 28

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400