Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 19:07

Lo stadio San Nicola in vetrina a Milano

Il Comune di Bari intende trovare nella sede dell'Eire, la fiera del real estate, partner economici disposti a comprarlo (stima: 33 milioni di euro). Ma oltre alla vendita di tutto il complesso (compresa l'area circostante), si potrebbe decidere anche per una concessione trentennale in project financing
MILANO - Il Comune di Bari ha portato nella vetrina di Eire, la fiera del real estate di Milano, lo stadio San Nicola, per trovare partner economici disposti a prenderlo in gestione. Uno studio di fattibilità condotto dall'amministrazione ha valutato lo stadio cittadino, progettato da Renzo Piano per i mondiali Italia 90, 33 milioni di euro, mentre l'area di pertinenza, pari a 241.000 metri quadrati e da adibire a servizi commerciali, vale altri 18 milioni. Ora il Comune si trova dinanzi a un bivio: vendere tutto il complesso oppure ipotizzare una concessione trentennale in project financing. Entro la fine dell'anno la decisione sarà presa e l'intervento andrà in gara. «Gli stadi italiani - ha commentato l'assessore comunale allo Sport, Raffaele Sannicandro - così come sono concepiti sono diventati ingestibili per la pubblica amministrazione. Devono essere riammodernati dal punto di vista funzionale, per trasformarli in luoghi fruibili non soltanto durante gli eventi sportivi. Pertanto è necessario l'intervento del privato». Il Comune ha già fornito indicazioni di massima sulle trasformazioni dell'area di pertinenza, dove potrebbero sorgere un centro commerciale, un auditorium, un centro congressi, una galleria espositiva e un albergo. «L'immagine architettonica dello stadio - ha concluso l'assessore - che ormai è diventato un simbolo per la città e i cittadini dovrà comunque essere tutelata».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione