Venerdì 17 Agosto 2018 | 10:58

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Motomondiale - Nella pioggia schizza Vermeulen

Nel GP di Francia, l'australiano (su Suzuki) precede Melandri (Honda) e il connazionale Stoner (Ducati). Rossi su Yamaha chiude in sesta posizione. In classifica, Stoner al comando con 102 punti, con 21 lunghezze di vantaggio su Rossi e 40 su Pedrosa. Lorenzo vince in 250, Gadea in 125
Gp di FranciaLE MANS (FRANCIA) - Chris Vermeulen ha vinto il Gp di Francia, quinto appuntamento del Motomondiale classe MotoGp. In una gara fortemente condizionata dalla pioggia l'australiano della Suzuki precede al traguardo Marco Melandri in sella alla Honda del team Gresini e l'australiano della Ducati Casey Stoner, che chiude terzo e consolida il primato nella classifica del Motomondiale. Valentino Rossi su Yamaha chiude in sesta posizione. Chiudono davanti a Rossi lo spagnolo della Honda ufficiale Dani Pedrosa, quarto al traguardo, e il tedesco Alex Hofmann in sella alla Ducati del team Pramac D'Antin. Loris Capirossi in sella alla Ducati ufficiale ha chiuso in ottava posizione. Per l'australiano Vermeulen si tratta della prima vittoria in carriera.

La prima gara bagnata della stagione regala subito spettacolo, con Rossi che prende il comando davanti a Stoner e Edwards protagonista di una partenza disastrosa che lo catapulta dalla prima all'ultima posizione. Nei giri successivi si scatenato i francesi Guintoli e De Puniet, che scavalcano Rossi e si contendono la prima posizione. L'intensità della pioggia, però, aumenta. E le cadute si sprecano: Rossi è costretto a 'dribblarè prima la moto di Checa e poi quella di Guintoli, entrambi fuori. Cadono anche Elias e De Puniet, e nel caos generale Rossi si ritrova quinto dietro a Hopkins, Pedrosa, Melandri e Stoner. Il quintetto al comando rientra ai box per il cambio della moto dopo dieci giri e al rientro in pista, Hopkins è ancora al comando davanti a Vermeulen e Pedrosa mentre Rossi si ritrova in quinta posizione fra Pedrosa e Stoner. La Suzuki di Vermeulen è una freccia sul bagnato: l'australiano è al comando a metà gara davanti a Melandri, con Rossi in terza posizione tallonato da Stoner. Le Michelin, però, fanno grande fatica sul bagnato e la Yamaha M1 di Rossi pattina sull'asfalto del tracciato francese. Il pesarese viene infilato da Stoner, mentre davanti Vermeulen tiene a bada Melandri. La posteriore della Yamaha di Rossi è sempre più usurata e il campione di Tavullia si fa rimontare anche da Hayden, Pedrosa e Hoffman e scivola in settima posizione. Con Vermeulen in fuga e Melandri sicuro della seconda piazza davanti a Stoner, l'ultima emozione la regala il campione del mondo Nicky Hayden, che distrugge la moto in una spaventosa caduta e vede sfumare il quarto posto. Al traguardo, la prima delle moto gommate Michelin sarà quella di Dani Pedrosa, che taglia il traguardo in quarta posizione. Rossi deve accontentarsi del sesto posto e vede più lontana la vetta della classifica. La situazione nella classe regina vede Stoner al comando con 102 punti, con 21 lunghezze di vantaggio su Rossi e 40 su Pedrosa.

Ordine d'arrivo del Gran premio di Francia, classe MotoGp, quinta prova del motomondiale.

1. Chris Vermeulen (Aus/Suzuki) i 117,04 km in 50'58.713(media: 137,752)
2. Marco Melandri (Ita/Honda) a 12.599
3. Casey Stoner (Aus/Ducati) 27.347
4. Dani Pedrosa (Spa/Honda) 37.328
5. Alex Hofmann (Ger/Ducati) 49.166
6. Valentino Rossi (Ita/Yamaha) 53.563
7. John Hopkins (Usa/Suzuki) 1'01.073
8. Loris Capirossi (Ita/Ducati) 1'21.241
9. Makoto Tamada (Gia/Yamaha) un giro
10. Sylvain Guintoli (Fra/Yamaha) un giro
11. Fonsi Nieto (Spa/Kawasaki) un giro
12. Colin Edwards (Usa/Yamaha) tre giri

Classifica piloti della classe MotoGp

1. Casey Stoner (Aus/Ducati) 102 punti
2. Valentino Rossi (Ita/Yamaha) 81
3. Dani Pedrosa (Spa/Honda) 62
4. Marco Melandri (Ita/Honda) 61
5. Chris Vermeulen (Aus/Suzuki) 55
6. John Hopkins (Usa/Suzuki) 48
7. Loris Capirossi (Ita/Ducati) 38
8. Toni Elias (Spa/Honda) 35
9. Colin Edwards (Usa/Yamaha) 35
10. Alex Hofmann (Ger/Ducati) 30
11. Nicky Hayden (Usa/Honda) 30

L'ordine d'arrivo del Gran Premio di Francia classe 250

1. Jorge Lorenzo (Spa) Aprilia, 43'12"237;
2. Andrea Dovizioso (Ita) Honda, 0"156;
3. Alex De Angelis (Smr) Aprilia, 2"733;
4. Hector Barbera (Spa) Aprilia, 5"971;
5. Julian Simon (Spa) Honda, 6"111;
6. Marco Simoncelli (Ita) Gilera, 22"753;
7. Mika Kallio (Fin) Ktm, 23"139;
8. Alvaro Bautista (Spa) Aprilia, 27"416;
9.. Hiroshi Aoyama (Jpn) Ktm, 28"915;
10. Anthony West (Aus) Aprilia, 33"950;
11. Ratthapark Wilairot (Tha) Honda, 57"900;
12. Fabrizio Lai (Ita) Aprilia, 58"900;
13. Alex Baldolini (Ita) Aprilia, 1'06"251;
14. Taro Sekiguchi (Jpn) Aprilia, 1'06"720;
15. Eugene Laverty (Irl) Honda, 1'07"649.

Classifica piloti della classe 250

1. Jorge Lorenzo (Spa/Aprilia) 120 punti
2. Andrea Dovizioso (Ita/Honda) 88
3. Alex De Angelis (Rsm/Aprilia) 75
4. Alvaro Bautista (Spa/Aprilia) 64
5. Hector Barbera (Spa/Aprilia) 47.

L'ordine d'arrivo del Gp di Francia classe 125

1. Sergio Gadea (Spa) Aprilia, 41'50"112
2. Lukas Pesek (Cze) Derbi, a 0"478
3. Bradley Smith (Gbr) Honda, a 2"963
4. Gabor Talmacsi (Hun) Aprilia, a 13"516
5. Joan Olive (Spa) Aprilia, a 13"845
6. Pablo Nieto (Spa) Aprilia, a 14"936
7. Hector Faubel (Spa) Aprilia, a 15"098
8. Sandro Cortese (Ger) Aprilia, a 15"603
9. Simone Corsi (Ita) Aprilia, a 15"664
10. Mike Di Meglio (Fra) Honda, a 15"777
11. Tomoyoshi Koyama (Jpn) Ktm, a 19"108
12. Pol Espargaro (Spa) Aprilia, a 23"920
13. Alexis Masbou (Fra) Honda, a 24"210
14. Randy Krummenacher (Svi) Ktm, a 29"517
15. Michael Ranseder (Aut) Derbi, a 29"701.

Classifica piloti della classe 125 mondiale

1. Lukas Pesek (Rce/Derbi) 91 punti
2. Gabor Talmacsi (Ung/Aprilia) 82
3. Hector Faubel (Spa/Aprilia) 76
4. Simone Corsi (Ita/Aprilia) 54
5. Sergio Gadea (Spa/Aprilia) 46.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Calcio, Marchisio dopo 25 annidice addio alla Juventus

Calcio, Marchisio dopo 25 anni
dice addio alla Juventus

 
Lecce, rinforzo a centrocampo: arriva Scavone dal Parma

Lecce, a centrocampo c'è Scavone . Attacco, ok per Lamantia

 
Fc Bari

Bari calcio, tribunale si riserva decisione sul sequestro e su ammissione al concordato

 
Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 
Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 

GDM.TV

Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso
Uno motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 

PHOTONEWS