Cerca

Ciclismo / Giro d'Italia - Petacchi, urlo liberatorio

Ha vinto in volata la terza tappa, la Barumini-Cagliari di 181 chilometri. Alle spalle Forster (Gerolsteiner) e Richeze (Ceramica Panaria Navigare). Quarto McEwen. Gasparotto di nuovo in rosa. Petacchi: «Ho sofferto molto dopo l'infortunio. Io penso di essere stato un grande professionista»
CAGLIARI - Alessandro Petacchi ha vinto in volata la terza tappa del Giro d'Italia, la Barumini-Cagliari di 181 chilometri. Alle spalle del corridore della Milram, Robert Forster (Gerolsteiner) e Maximilian Richeze (Ceramica Panaria Navigare). Quarto Robbie McEwen (Predictor Lotto) vincitore ieri, quinto Danilo Napolitano (Lampre). Grazie al piazzamento, Enrico Gasparotto è tornato a indossare la maglia rosa. Una caduta in prossimità dell'ultimo chilometro ha coinvolto diversi corridori, tra i quali Damiano Cunego e Gilberto Simoni, sembre però senza particolari conseguenze.
«Ho fatto 300 metri di volata sul pavè, adesso non rompete più, non ho più voglia». Piange, Alessandro Petacchi, che rimane chino sul manubrio per lunghi interminabili secondi prima di rispondere alle domande a caldo dopo la vittoria a Cagliari, nella terza tappa del Giro 2007. Un successo - il 20° al Giro- che arriva dopo un periodo nero, costellato di insuccessi e di sconfitte. Adesso lo spezzino si è rifatto, anche se coglie l'occasione per togliersi qualche sassolino dalla scarpa. «L'avevo detto che per me vincere al Giro quest'anno sarebbe stato come vincere la prima tappa, ho sofferto molto dopo l'infortunio. Io penso di essere stato un grande professionista, mia moglie sa cosa ho sofferto, cosa abbiamo sofferto insieme. Adesso voglio dedicare questo successo alle persone che mi sono state più vicine, ad un amico del quale non serva che dica il nome ed anche un altro amico che è Michele Bartoli».

Ordine d'arrivo della terza tappa del Giro d'Italia, Barumini-Cagliari, 180 km

1. Alessandro Petacchi (Ita/Milram) in 4.22'57" (media 41,072)
2. Robert Forster (Ger) st
3. Ariel Richeze (Arg) st
4. Robbie McEwen (Aus) st
5. Danilo Napolitano (Ita) st
6. Aliaksandr Usau Blr) st
7. Lloyd Mondory (Fra) st
8. Enrico Gasparotto (Ita) st
9. Jose Rosas Gil (Spa) st
10. Volodymyr Bileka (Ucr) st

Questa la nuova classifica generale (maglia rosa) del 90° Giro d'Italia

1. Enrico Gasparotto (ITA, Liquigas) in 10h03'48"
2. Danilo Di Luca (ITA, Liquigas) s.t.
3. Andrea Noè (ITA, Liquigas) s.t.
4. Franco Pelizzotti (Ita) s.t.
5. Vincenzo Nibali (Ita) s.t.
6. Charles Wegelius (Gbr) s.t.
7. Paolo Savoldelli (Ita) a 13"
8. Eddy Mazzoleni (Ita) s.t.
9. Andrey Mizourov (Kaz) s.t.
10. Dmitriy Murayev (Kaz) s.t.

17. Damiano Cunego a 42"
25. Stefano Garzelli a 1'02"
37. Paolo Bettini a 1'14"
43. Gilberto Simoni a 1'25"
44. Riccardo Riccò s.t.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400