Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 14:26

Calcio / Coppa Italia - Primo... set alla Roma

Nella gara di andata, i giallorossi battono 6-2 l'Inter ipotecando la conquista del trofeo. Apre Totti, raddoppia De Rossi, tris di Perrotta. Al 20' accorcia Crespo (in gol anche per il 5-2), alla mezzora Mancini fa poker. Nella ripresa doppietta di Panucci. Il ritorno si giocherà a San Siro il 17 maggio
Roma-InterROMA - Roma travolgente all'Olimpico. Nella finale d'andata di Coppa Italia, infatti, i giallorossi hanno battuto 6-2 i campioni d'Italia dell'Inter al termine di un match spettacolare che la Roma ha iniziato a ritmi forsennati. Già al 1' padroni di casa in vantaggio con un destro vincente di Totti che batte Toldo, schierato titolare al posto di Julio Cesar da Mancini. Al 5' il raddoppio, lo firma De Rossi che corregge in rete un destro al volo di Mexes. Passano 11 minuti e la Roma va ancora in gol: questa volta è Perrotta a battere Toldo su assist di Pizarro. Il cileno poi, al 20', sbaglia un retropassaggio e consente a Crespo di presentarsi davanti a Doni: dribbling secco e palla in rete per il primo gol nerazzurro. Al 30' la Roma si porta sul 4-1, il gol è di Mancini che mette dentro sfruttando un'incertezza di Toldo. Al 41' Stankovic colpisce il palo, si va negli spogliatoi sul 4-1 per la Roma. Nella ripresa, al 9', ancora giallorossi in gol, il 5-1 è di Panucci che corregge in rete di testa un corner di Pizarro. Due minuti più tardi l'Inter accorcia le distanze, segna ancora Crespo di testa su assist di Maicon. Le emozioni non finiscono, i gol neanche. Al 44' Panucci segna la sua doppietta personale, ribadendo in rete la respinta di Toldo sulla punizione di Totti. Finisce 6-2 per la Roma, giovedì prossimo il ritorno a San Siro. All'Inter servirà il 4-0 per alzare al cielo la Coppa Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione