Cerca

Pallavolo / A1 donne - Altamura cede a Bergamo

Nell'anticipo della 21ª giornata, la Foppapedretti supera la Lines 3-1 (25-14, 25-14, 24-26, 25-12). Santeramo ha segnalato agli organi federali le dichiarazioni di Koleva, atleta del Piacenza, secondo cui nel derby vinto 3-2 dall'Alfieri ad Altamura le società si sarebbero accordate
PLAY RADIO FOPPAPEDRETTI-LINES 3-1 (25-14, 25-14, 24-26, 25-12)

PLAY RADIO FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Gruen 14, Croce (libero), Barazza, Secolo 7, Paggi 14, Piccinini 16, Lo Bianco 6, Poljak 18. Non entrati: Gujska, Barun, Sorokaite. Allenatore: Fenoglio.
LINES ECOCAPITANATA ALTAMURA: Aldrich 10, Menchova 13, Romanò 4, Cruz 12, Kovacova, Gligorovic 2, Mezzapesa, Gaggiotti (libero), Kahumoku 3, Voronina 6, Pilota. Non entrati: Ciccamarra. Allenatore: Guidetti.
ARBITRI: Giovanni Rossi, Diego Pol.
NOTE: Spettatori 760, incasso 3000, durata set: 23', 21', 28', 18'; tot: 90'.

Negli anticipi della 21ª giornata del campionato di A1 femminile di pallavolo, la Play Radio Foppapedretti Bergamo supera la Lines Ecocapitanata Altamura 3-1 (25-14, 25-14, 24-26, 25-12). La Bigmat SanPaolo Chieri ha sconfitto la MonteSchiavo Banca Marche Jesi 3-0 (25-20, 25-15, 25-23). Ecco la classifica aggiornata: Sant'Orsola Asystel Novara 51, MonteSchiavo B.Marche 49, PlayRadio Foppapedretti Bergamo 48, Scavolini Pesaro 45, Despar Perugia 42, Minetti Infoplus Vicenza 25, Bigmat SanPaolo Chieri 25, Megius Volley Padova 23, LinesEcocapitanata Altamura 20, Tena Santeramo 17, Rebecchi Cariparma Piacenza 14, Tecnomec Forlì 7.

Intanto, il Santeramo ha segnalato agli organi federali competenti «le gravi e diffamanti dichiarazioni fatte da Elena Koleva, atleta della Rebecchi Cariparma Piacenza Volley, alla testata giornalistica Volleyrosa (http://www.volleyrosa.net), a mezzo intervista diffusa in video sul sito precitato. La società pugliese ha così inteso difendere la propria immagine rispetto a dichiarazioni molto forti dell'atleta della squadra emiliana, la quale ha affermato che, secondo lei, Santeramo e Altamura si sono messi d'accordo sull'esito della partita giocata nei giorni scorsi. Ma - ha detto l'atleta parmense - «quando si fanno queste cose poi si pagano!».
«Alcuni massimi dirigenti della società Alfieri Volley - è scritto nella nota - hanno ricevuto numerosissime telefonate di dirigenti sportivi, tifosi, giornalisti e, soprattutto sponsor, letteralmente scandalizzati e irritati dalle dichiarazioni fatte da Elena Koleva. La Società Alfieri, a tutela della propria immagine e di quella dei propri dirigenti, atlete, tecnici, sponsor e dello stesso movimento pallavolistico italiano, ha segnalato e si è affidato agli organi competenti federali, affinchè prendano atto di quanto esposto dalla società murgiana e adottino i dovuti provvedimenti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400