Cerca

Calcio / Serie C2 - I tifosi del Potenza contro il decreto antiviolenza

Una t-shirt bianca con stampato l'articolo 21 della Costituzione («Tutti hanno il diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione») è stata l'iniziativa in occasione della gara interna contro la Pro Vasto. Indagini della Polizia
POTENZA - Una t-shirt bianca con stampato l'articolo 21 della Costituzione che recita «Tutti hanno il diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione»: l'iniziativa è dei tifosi del Potenza (serie C2, girone C) che oggi, in occasione della gara interna contro il Pro Vasto (terminata 2 a 1 per il Potenza), hanno voluto protestare contro le nuove norme antiviolenza negli stadi.
La maglietta - ne sono state fatte stampare circa 500 - è stata distribuita prima dell'inizio della gara. Ad indossarla gli ultras potentini ed i tifosi che abitualmente occupano la curva per protestare contro le nuove norme che, secondo i supporter lucani «limitano i tifosi a manifestare la propria passione».
Indagini sono in corso da parte degli agenti della questura di Potenza per identificare gli autori dell'iniziativa. Secondo quanto si è appreso, «non essendo la coreografia autorizzata, personale della polizia di Potenza è al lavoro per identificare gli autori della stessa coreografia nei confronti dei quali si sta valutando l'adozione di provvedimenti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400