Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 03:38

Tutti protagonisti ai Giochi della Gioventù

Il 18 aprile il Coni di Bari presenta la nuova edizione, con una novità: partecipa l'intera classe e non più i singoli. Al progetto, che ha l'obiettivo di avvicinare sempre più giovani alla pratica sportiva, hanno aderito 20 istituti scolastici di Bari e provincia, 303 classi, circa 6 mila ragazzi
BARI - Per il primo anno i Giochi della Gioventù avranno come novità la partecipazione alle attività sportive dell'intera classe "nessuno escluso"; infatti tutti i ragazzi, in tutte le discipline previste dal programma tecnico, non concorreranno individualmente ma con il resto dei compagni di classe con l'obiettivo di conseguire il "quoziente classe" migliore. Al progetto, che ha l'obiettivo di avvicinare sempre più giovani alla pratica sportiva, hanno aderito 20 istituti scolastici di Bari e provincia, 303 classi, circa 6 mila ragazzi. Ad arricchire il programma tecnico e a rafforzare l'obiettivo del progetto, sono previste attività complementari a quelle sportive: un concorso fotografico e un saggio a tema sportivo. I protagonisti saranno naturalmente i ragazzi.
L'iniziativa sarà presentata dal Coni Bari mercoledì 18 aprile, ore 12, presso il Coni in via N. Pende, 23 (1° piano). Interverranno alla conferenza stampa il dirigente USP Bari Fabio Scrimitore, il componente nazionale della Giunta nazionale Coni Michele Barbone, l'assessore comunale allo Sport e presidente del Coni Puglia Elio Sannicandro. Nell'occasione il presidente del Coni Bari, Eustacchio Lionetti e la coordinatrice tecnica Annamaria Malpede, anticiperanno i contenuti della festa provinciale che avrà luogo il 24 maggio a Bari presso l'impianto Bellavista di via Gentile nel corso della quale verranno premiate le tre classi vincitrici dei Giochi, i tre saggi e le tre foto migliori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione