Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 21:19

Formula 1 - In Bahrein "pole position" di Massa (Ferrari)

Il brasiliano primo alla partenza del 3° Gran premio della Stagione 2007 si disputa domenica 15 aprile (diretta televisiva su RaiUno dalle ore 13 con la trasmissione "Pole Position"). In 2ª posizione il britannico Hamilton (McLaren / Mercedes), in 3ª il finlandese Raikkonen con l'altra Ferrari • Le classifiche
Automobilismo Formula 1 - Felipe Massa (Ferrari) SAKHIR (Bahrein) - Come in Malesia, è di Felipe Massa la pole position del Gp del Bahrein, terza prova del mondiale. E come a Sepang, Kimi Raikkonen è terzo, preceduto stavolta da Lewis Hamilton e seguito da Fernando Alonso, in una inversione di ruoli in casa McLaren Mercedes. Il brasiliano della Ferrari si è dimostrato ancora una volta nettamente il più veloce e il suo giro che vale la prima piazza è stato perfetto: 1'32"652 il tempo della quinta pole in carriera, terza consecutiva per la Ferrari, 189ª per il Cavallino.
Anche Hamilton, staccato di 283 millesimi, dimostra lo stato di grazia di questo talento britannico, primo uomo di colore della F.1, capace di guadagnarsi in tre Gp due podi e il rispetto di colleghi e critica. Raikkonen non sembra invece trovare la velocità nella pista dell'isola araba. Anche se va detto che in un tentativo è stato disturbato dalla Renault di Giancarlo Fisichella, che andando piano lo ha costretto a rallentare.
Alonso? Alonso è un'incognita. Sta regolarmente dietro ad Hamilton in Bahrein, potrebbe voler dire una difficoltà a trovare l'assetto ma potrebbe avere anche una strategia diversa, con più benzina a bordo. Ieri aveva detto che stare nelle prime due file era il suo obiettivo, l'ha centrato.
Dietro il quartetto inarrivabile, ancora una volta è la Bmw di Nick Heidfeld, quarto in Malaysia, a essere il più veloce, quinto, davanti al compagno di squadra Robert Kubica, alla Renault oggi soddisfacente di Giancarlo Fisichella, 1'34"056, che precede la Red Bull di Mark Webber, la Toyota di Jarno Trulli, la Williasm di Nico Rosberg.
Nella notte un piccolo incidente aveva turbato la McLaren e Alonso. La caduta di una plafoniera aveva infatti danneggiato l'alettone della vettura del campione del mondo, ma non c'è stato problema a rimediare. Così come il tempo, dopo la minaccia di nuovi scrosci di pioggia, è volto al bello e la pista gommandosi è migliorata, fino a consentire tempi come quelli migliori dei test invernali, 2» più bassi delle libere.
La prima sessione di qualifica, in cui il più veloce era stato Massa (1'32"443), davanti a Hamilton, Alonso e Raikkonen, si era conclusa con l'eliminazione di Takuma Sato (Super Aguri), Vitantonio Liuzzi e Scott Speed (Toro Rosso), Adrian Sutil (Spyker), David Coulthard (Red Bull) e Christijan Albers (Spyker). Nella seconda ancora Massa il più veloce, su Hamilton e Raikkonen, mentre sono uscite la Williams di Alex Wurz, la sempre più deludente Renault di Heikki Kovalainen, la Super Aguri di Anthony Davidson, la Toyota di Ralf Schumacher, le Honda di Rubens Barrichello e Jenson Button.
La terza sezione ha ribadito le gerarchie. Ferrari e McLaren davanti a tutti, con le rosse in vantaggio, e la Bmw nettamente più forte del resto della pattuglia. Poi la gara, come a Sepang, potrebbe riservare sorprese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione