Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 20:03

Calcio - Il Tar del Lazio richiude le porte per le gare del Catania

Revocato il decreto con cui il Tar di Catania aveva annullato la sanzione per le partite casalinghe della società etnea connessa alla squalifica fino al 30 giugno prossimo inflitta dalla magistratura sportiva dopo gli incidenti del 2 febbraio in cui fu ucciso l'ispettore di Polizia Filippo Raciti
ROMA - I tifosi del Catania non potranno avere accesso agli impianti sportivi dove si svolgeranno le partite casalinghe della loro squadra. Lo ha deciso il Tar del Lazio che, accogliendo il ricorso della federcalcio, ha revocato il decreto con cui il presidente della quarta sezione del Tar di Catania il 4 aprile scorso aveva annullato la sanzione delle porte chiuse per le gare interne della società etnea connessa alla squalifica fino al 30 giugno prossimo inflitta dai tre livelli della magistratura sportiva dopo gli incidenti del 2 febbraio scorso in cui fu ucciso l'ispettore di Polizia Filippo Raciti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione