Cerca

Pallavolo / A1 maschile - Taranto a un punto dai playoff

La Prisma, avanti di due set, cede a Montichiari. Decisiva la gara di mercoledì contro Verona. In A2, Castellana cammina. Taviano s'impone al 5°. Per Modugno la salvezza si allontana. In A1 femminile, bene l'Altamura (3-1 al Forlì), mentre Santeramo perde (3-1 a Vicenza). A2 donne, Castellana ko
ACQUA PARADISO GABECA MONTICHIARI-PRISMA TARANTO 3-2

MONTICHIARI: Sala 12, Popp 17, Tiberti 2, De La Fuente 1, Giolito ne, Jeroncic 12, Forni, Rinaldi (L), Perazzolo 8, Gavotto 14, Meszaros 12, Bernardi 1. All. Julio Velasco.
PRISMA: Vicini (L), Ricciardello, De Palma 3, Valdir, Patriarca 7, Castellano 5, Vulin 5, Felizardo 13, Granvorka 5, Eden 1, Anderson 25. All. Vincenzo Di Pinto.
ARBITRI: Pantaleo Coppola di Corigliano d'Otranto, Marcello Cammera di Reggio Calabria.
NOTE: parziali 20-25, 22-25, 25-16, 25-20, 15-13. Durata set: 23', 27', 22', 23', 16' per un totale di un'ora e 51 minuti. Montichiari: attacco 54%, muri vincenti 8, ace 8, battute sbagliate 21, ricezione positiva 72% (perfetta 55%). Taranto: attacco 50%, muri vincenti 5, ace 5, battute sbagliate 14, ricezione positiva 48% (perfetta 31%). Spettatori. Mvp della gara Mauro Gavotto (Acqua Paradiso Gabeca Montichiari).

La Prisma si illude e poi cede. A Montichiari Taranto, avanti 2-0, si fa raggiungere e superare al tie-break. Ma i playoff sono ad un passo: basta un punto mercoledì contro Verona. I tarantini devono però fare i conti con gli infortuni: Patriarca acciaccato, la sera prima della gara si era fatto male Nuti e a match in corso si blocca anche Granvorka. Per il palleggiatore e il francese è in forse l'ultima della regular season.
LA GARA - L'avvio del primo set è equilibrato, ma solamente nei primi punti: Taranto prova ad allungare sul 2-4 confermandosi avanti sino al 6-8. Alla ripresa dopo il time-out è 6-9: Montichiari rientra sull'11-12 e finisce col pareggiare sul 14-14, anticipando un nuovo vantaggio tarantino (15-16) alla seconda sospensione. Alla ripresa il +2 tarantino vale il 15-18. L'Acqua Paradiso non sembra in grado di rientrare, nonostante si riavvicini sul 17-19. Perché qui la Prisma piazza un break di 3-0 che la lancia sul 17-22. E' il "la" al primo set, perché le palle per chiudere diventano cinque (19-24) e la Prisma conquista il punto sfruttando la seconda.
Al rientro in campo è subito super-Prisma: 3-0 di parziale, ma Montichiari non ci sta e pareggia sul 5-5. Sono sempre i tarantini a guidare il punteggio, quando si portano sul 6-8 del time-out. La Prisma non molla, gioca decisamente meglio dell'avversario e ritrova i 3 punti di vantaggio sul 7-10 e sull'11-14. Il margine non cambia anche alla seconda pausa: 13-16. Si infortuna Granvorka, sostituito da Castellano. Ma alla ripresa del gioco l'Acqua Paradiso piazza un break di 5-0 che vale il primo vantaggio della gara: 18-16 subito seguito dalla reazione tarantina per il 18-18. La Prisma ci riprova sul 19-20 e poi sul 20-21: i rossoblu non sbagliano più e allungano 21-24. Tre set ball per chiudere sul secondo.
L'avvio del terzo set è tutto per i locali: 2-0, 3-1, 6-3 e 8-5 sono i parziali prima della pausa, con il divario che cresce sul 10-5 e poi sul 12-6. Taranto prova a reagire, ma sino alla seconda sospensione ottiene solamente di avvicinarsi a -5 sul 16-11. Il gap continua a crescere con il 4-0 di Montichiari che vale il 20-11. Il set è ormai nelle mani dei lombardi, che chiudono senza eccessivi problemi.
E' subito punto a punto nella quarta frazione. Taranto è avanti 5-6, ma Montichiari replica sull'8-7. Ancora ionici sull'8-9 e pareggio successivo. Nessuna delle due riesce a scattare, con il punteggio che si trascina sulla parità assoluta: 10-10, poi 12-12. Qui il team di Velasco piazza il primo break, di 3-0, per il 15-12 che diventa 16-14. Taranto sembra poter agganciare l'avversario che invece si riporta a +5 sul 22-17. Il margine è incolmabile per Taranto che sciupa due set di vantaggio.
E nel quinto la partenza dei locali è subito super, con il cambio di campo che avviene sull'8-4. Ma qui inizia la lenta rimonta tarantina che porta alla parità sull'11-11. Il successivo 13-11 è la base per la vittoria che fa ancora sperare Velasco e i suoi.

SERIE A1 MASCHILE - 12ª giornata di ritorno

Lube Macerata - Bre Banca Lannutti Cuneo 3-0 (25-21, 25-22, 25-23)
Copra Berni Piacenza - Antonveneta Padova 3-2 (22-25, 25-17, 26-24, 22-25, 15-11)
M.Roma Volley - Tonno Callipo Vibo Valentia 3-0 (27-25, 25-15, 25-23)
Marmi Lanza Verona - RPA-LuigiBacchi.it Perugia 0-3 (17-25, 16-25, 20-25)
Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Prisma Taranto 3-2 (20-25, 22-25, 25-16, 25-20, 15-13)
Maggiora Latina - Itas Diatec Trentino 0-3 (22-25, 18-25, 22-25)
Sisley Treviso - Cimone Modena 3-0 (25-20, 25-21, 25-18)

CLASSIFICA: M. Roma Volley 56, Bre Banca Lannutti CN 55, Sisley Treviso 49, Copra Berni Piacenza 48, Cimone Modena 42, RPA-LuigiBacchi.it Perugia 41, Itas Diatec Trentino 41, Prisma Taranto 40, Acqua Paradiso Gabeca Mont. 37, Lube Banca Marche MC 34, Maggiora Latina 24, Antonveneta PD 20, Tonno Callipo Vibo Valentia 19, Marmi Lanza Verona 19.

PROSSIMO TURNO - 11/04 - Ore 20.30

Tonno Callipo Vibo Valentia-Lube Banca Marche Macerata
Lannutti Cuneo-Copra Berni Piacenza (Diretta SKY Sport 2)
Antonveneta Padova-M.Roma Volley
RPA-LuigiBacchi.it Perugia-Sisley Treviso
Prisma Taranto-Marmi Lanza Verona
Itas Diatec Trentino-Acqua Paradiso Gabeca Montichiari
Cimone Modena-Maggiora Latina

SERIE A2 MASCHILE - 14ª giornata di ritorno

Fiorese Bassano - Codyeco S.Croce 3-2 (32-30, 25-13, 19-25, 18-25, 15-9)
Tiscali Cagliari - Salento d'amare Taviano 2-3 (28-30, 19-25, 25-21, 27-25, 12-15)
Monini Marconi Spoleto - Agnelli Metalli Bergamo 3-2 (21-25, 25-21, 22-25, 25-23, 16-14)
Abasan Bari - Esse-Ti Carilo Loreto 1-3 (25-23, 21-25, 16-25, 22-25)
Famigliulo Corigliano - Petrecca Isernia 3-0 (25-19, 25-16, 25-15)
Premier Hotels Crema - Modugno-Noicattaro 3-1 (25-27, 25-17, 25-22, 28-26)
Framasil Pineto - Sparkling Milano 3-2 (25-21, 25-21, 18-25, 23-25, 15-11)
Materdomini Castellana - Edilesse Cavriago 3-0 (25-18, 25-14, 25-19)

CLASSIFICA: Sparkling Milano 63, Famigliulo Corigliano 60, Framasil Pineto 56, Premier Hotels Crema 56, Codyeco S.Croce 55, Materdomini Castellana 52, Fiorese Bassano 46, Esse-Ti Carilo Loreto 43, Petrecca Isernia 43, Tiscali Cagliari 42, Salento d'amare Taviano 41, Monini Marconi Spoleto 38, Modugno-Noicattaro 34, Edilesse Cavriago 32, Abasan Bari 22, Agnelli Metalli Bergamo 13.

PROSSIMO TURNO - 15/04 - Ore 18

Codyeco S.Croce-Monini Marconi Spoleto
Esse-Ti Carilo Loreto-Framasil Pineto
Agnelli Metalli Bergamo-Tiscali Cagliari
Salento d'amare Taviano-Famigliulo Corigliano
Petrecca Isernia-Materdomini Castellana
Sparkling Milano-Premier Hotels Crema
Edilesse Cavriago-Fiorese Bassano
Modugno-Noicattaro-Abasan Bari

A1 FEMMINILE - 6ª Giornata di ritorno

ALTAMURA-FORLI' 3-1 (25-23, 25-17, 25-20)

LINES ECOCAPITANATA ALTAMURA: Aldrich 11, Menchova 8, Romanò 8, Cruz 10, Gligorovic 9, Gaggiotti (libero), Kahumoku, Voronina 9, Pilota. Non entrati: Kovacova, Mezzapesa, Petruzzelli. Allenatore: Guidetti.
TECNOMEC FORLI': Garzaro 5, Poli 1, Brussa 7, Florentino 1, Dumler 5, Vecchi (libero), Jerkov 12, Crozzolin 7, Topic 6. Non entrati: Stacchiotti, Adams, Sintoni. Allenatore: Berselli.
ARBITRI: Angelo Rusalen, Gianluca Trevisan.
NOTE: Spettatori 850, incasso 900, durata set: 26', 22', 24'; tot: 72'.


VICENZA-SANTERAMO 3-1 (22-25, 25-20, 25-21, 25-22)

MINETTI INFOPLUS VICENZA: Curcic 10, Petrauskaite 23, Bedin, Dall'igna 1, Angeloni 1, Takahashi 12, Caponi 12, Paccagnella 13, De Gennaro (libero). Non entrati: Arrighetti, Radulovic, Ikic. Allenatore: Benelli.
TENA SANTERAMO: Boteva, Willoughby 21, Benedito 12, Melean, Dushkyevich 8, Cicolari 17, Porzio (libero), Luraschi 2, Marulli 14. Non entrati Rodrigues, Mataloni, Livingston. Allenatore: Ferrari.
ARBITRI: Diego Pol, Giorgio Gnani.
NOTE: Spettatori 1300, incasso 3300, durata set: 25', 24', 24', 24'; tot: 97'.

Sant'Orsola Asystel Novara-PlayRadio Foppapedretti (20:30)
Despar Perugia - Scavolini Pesaro 3-0 (25-12, 25-18, 25-22)
Rebecchi Cariparma Piacenza-Bigmat SanPaolo Chieri 0-3 (22-25, 22-25, 24-26)
Minetti Infoplus Vicenza - Tena Santeramo 3-1 (22-25, 25-20, 25-21, 25-22)
Megius Volley Padova - MonteSchiavo B.Marche 1-3 (22-25, 22-25, 25-23, 23-25)
LinesEcocapitanata Altamura - Tecnomec Forlì 3-0 (25-23, 25-17, 25-20)

CLASSIFICA: Sant'Orsola Asystel Novara 43, MonteSchiavo B.Marche 40, PlayRadio FoppapedrettiBG 39, Despar Perugia 36, Scavolini Pesaro 36, Bigmat SanPaolo Chieri 22, Minetti Infoplus Vicenza 21, LinesEcocapitanata Altamura 18, Megius Volley Padova 17, Tena Santeramo 14, Rebecchi Cariparma PC 12, Tecnomec Forlì 5. 1 Incontro in meno: Sant'Orsola Asystel Novara, PlayRadio Foppapedretti.

PROSSIMO TURNO - 15/04 - Ore 18.00

Bigmat SanPaolo Chieri-Scavolini Pesaro
PlayRadio Foppapedretti Bergamo-Despar Perugia (14/4)
Tena Santeramo-Asystel Novara (Ore 20:30 Diretta Rai Sat)
MonteSchiavo B.Marche-LinesEcocapitanata Altamura
Tecnomec Forlì-Megius Volley Padova
Rebecchi Cariparma PC-Minetti Infoplus Vicenza

A2 FEMMINILE - 7ª giornata di ritorno

Europea 92 Isernia - Unicom Starker Kerakoll Sassuolo 3-1 (25-19, 19-25, 25-21, 25-22)
1^ Classe Bbc Roma - Magic Pack Esperia Cremona 3-1 (28-26, 25-22, 19-25, 25-20)
Pallavolo Reggio Emilia - Yamamay Busto Arsizio 1-3 (23-25, 30-32, 26-24, 24-26)
All-Fin Volta Mantovana - Lamaro Roma 0-3 (5-25, 16-25, 16-25)
Original Marines Arzano - La Lupa Copra Piacenza 3-1 (25-21, 23-25, 25-23, 25-20)
MarcheMetalli Castelfidardo-Mancini Castellana Grotte 3-1 (28-30, 25-23, 25-20, 25-17)
Zoppas Industries Coneglianio - Sea Grossi Lam Urbino 3-1 (20-25, 25-18, 25-17, 25-19)
Riso Scotti Pavia-Brunelli Nocera Umbra 3-1 (25-12, 17-25, 25-23, 25-19)

CLASSIFICA: Yamamay Busto Arsizio 54, Lamaro Roma 52, Riso Scotti pavia 40, BrunelliVolley Nocera Umbra 40, Unicom Starker Kerakoll S. 39, Magic Pack Esperia Cremona 38, MarcheMetalli Hik Castelfid 34, All-Fin Volta Mantovana 34, Original Marines Arzano 33, Zoppas Industries Coneglian 31, Pallavolo Reggio Emilia 28, Mancini Iveco Cast.Grotte 28, 1 Classe Bbc Roma 26, Europea 92 Isernia 25, La Lupa Copra Volley PC 20, Sea Grossi Lam Urbino 6.

PROSSIMO TURNO - 15/04 - Ore 18

Sea Grossi Lam Urbino-Yamamay Busto Arsizio
Riso Scotti Pavia-MarcheMetalli Hik Castelfidardo
Europea 92 Isernia-Original Marines Arzano (14/4, 20:30)
Mancini Iveco Castellana Grotte-Brunelli Nocera Umbra
Unicom Starker Kerakoll Sassuolo-1^ Classe Bbc Roma
Magic Pack Esperia Cremona-Zoppas Industries Conegliano
Lamaro Roma-Pallavolo Reggio Emilia
La Lupa Copra Piacenza-All Fin Volta Mantovana (14/4, 20:30)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400