Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 09:44

Basket, Sassari batte Enel Brindisi

SASSARI - La Dinamo Banco di Sardegna Sassari batte l'Enel Brindisi per 87-78 nella terza giornata di Legabasket, timbrando la terza vittoria in tre partite che la porta in testa alla classifica insieme con Milano. la squadra sarda si è avventata sulla partita con una forza mentale e una condizione fisica davvero incoraggianti, mentre Brindisi si è svegliata troppo tardi. Eventuali dubbi sul potenziale dal perimetro di Sassari vengono subito seppelliti dalla raffica di Logan, Sanders e Dyson, che squarciano la partita e lasciano Brindisi senza armi. In otto minuti l'Enel segna solo tre liberi, soffrendo la difesa del Banco, che chiude la prima frazione sul 28-9
Basket, Sassari batte Enel Brindisi
SASSARI - La Dinamo Banco di Sardegna Sassari batte l'Enel Brindisi per 87-78 nella terza giornata di Legabasket, timbrando la terza vittoria in tre partite che la porta in testa alla classifica insieme con Milano. la squadra sarda si è avventata sulla partita con una forza mentale e una condizione fisica davvero incoraggianti, mentre Brindisi si è svegliata troppo tardi. Eventuali dubbi sul potenziale dal perimetro di Sassari vengono subito seppelliti dalla raffica di Logan, Sanders e Dyson, che squarciano la partita e lasciano Brindisi senza armi. In otto minuti l'Enel segna solo tre liberi, soffrendo la difesa del Banco, che chiude la prima frazione sul 28-9.

Dopo il break, Logan continua a bersagliare il canestro da lontano, ma Brindisi si riprende dallo shock iniziale e a metà quarto, mentre Sassari rifiata, dimezza il divario. La Dinamo allenta troppo la tensione, come spesso le accade, e la partita si riapre.

A metà gara la Dinamo conduce per 42-36. Si stringono di nuovo le maglie della difesa sassarese e il Banco ritrova il gioco in transizione e le bombe di Logan, piatto forte della giornata. Brindisi è viva, e si tiene in partita con Denmon e James fino allo strappo finale del Banco, che si presenta all'ultima frazione sul +10: 65-55. L'inizio del quarto finale è critico per i padroni di casa, Brindisi si riavvicina sino al -5 sul 67-62. Ma stavolta la Dinamo, che non sarà la macchina perfetta del primo quarto ma difende sempre col coltello tra i denti, si concede un finale meno complicato rispetto alle ultime uscite. Vince il Banco 87-78.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione