Cerca

Basket / A1 donne - Taranto cede il terzo posto

Nella undicesima giornata di ritorno, il Venezia (all'ottavo successo consecutivo) passa al PalaMazzola (62-57). Le venete, sempre in vantaggio, appaiano la Levoni in classifica (ma sono davanti in virtù degli scontri diretti). Nel prossimo turno (7 aprile), le ioniche ospiteranno il Montigarda
LEVONI TARANTO-UMANA VENEZIA 57-62 (9-16, 19-27, 32-38)

LEVONI TARANTO - Balleggi 4, Greco 12, Camino 10, Zimerle 4, Russo ne, Longin 16, Summerton, Bjelica 9, Bonafede 2, Tassara (coach Corno).
UMANA VENEZIA - Garcia Pinero 14, Sottana 6, Modica 7, David 9, Sanford 9, Andrade 8, Nadalin 2, Giauro 2, Vujovic 5, Zampieri ne (coach Michelini).
ARBITRI - Pisoni (MI) e Scrima (CZ).

TARANTO - Per l'Umana Venezia è l'ottavo successo consecutivo, per la Levoni Taranto il primo ko dopo quattro vittorie di fila. Il match più interessante dell'11ª giornata di ritorno (soprattutto in proiezione dei play-off) sorride al gruppo allenato da Michelini, in vantaggio dall'inizio della partita. Davanti a 1.600 spettatori l'Umana si conferma squadra in grandissima forma. Le crassine sono riuscite a pareggiare i conti solo a 2' dal suono della sirena, ma non è bastato... Con questi 2 punti le venete hanno agganciato in classifica proprio le tarantine.
La gara. Taranto inizia l'incontro con Balleggi, Greco, Zimerle, Summerton e Bjelica; Venezia invece con Garcia Pinero, Modica, David, Sanford e Vujovic. Ospiti sugli scudi sin dai primi minuti di gioco. Al 3' una tripla di Vujovic firma il 7-2 per Venezia. Il parziale si fa più pesante 60" secondi dopo, quando ancora un tiro da tre (Modica) consegna il 12-3 per le lagunari. La Levoni sembra stordita. Al 5' Corno corre ai ripari facendo entrare Camino al posto di Zimerle. Al 7' arriva il momento di Andrade. L'Umana - in virtù di una zona aggressiva - gioca bene e blocca tutte le iniziative rossoblu. Tra le fila joniche, all'8' entra anche Longin per Bjelica. Un parziale di 4-0 fa riprendere quota al Cras (7-14), ma è sempre Venezia a dettare legge che chiude meritatamente la prima frazione sul +7.
Venezia non ha nessuna intenzione di cedere le armi anche nella seconda frazione. Modica confeziona punti importanti che lanciano la sua squadra sul +11. In casa Taranto per fortuna c'è Longin che limita i danni (13-22, 4'). Al 5' Bonafede sostituisce Tassara. La Levoni però inizia a prendere coraggio con il passare del tempo (parziale 7-0), riducendo lo svantaggio (18-22) ma non va oltre.. Il digiuno ospite s'interrompe grazie a Garcia Pinero che mette dentro una "bomba". Le due squadre entrano negli spogliatoi sul 27-19 per le venete.
Il pubblico inizia a far sentire la sua voce nel terzo periodo. La Levoni deve reagire per capovolgere il risultato. Al 4' un colpo di Longin porta Taranto sul -7. Venezia però si difende chiudendo bene i varchi (+11). Un 2+2 di Camino riaccende la speranza, mentre un canestro di Longin riapre i giochi (31-36). Cresce l'intensità agonistica. La frazione si conclude sul 38-32 per Venezia.
Al 3' dell'ultimo quarto le ospiti raggiungono il +10. Camino si mette di nuovo in evidenza regalando il -5. A 6' dal termine tutto può succedere. Al 5' Zimerle ha la possibilità di siglare il 44-46 ma sbaglia il tiro dopo un bel contropiede. Il quintetto di Michelini ne approfitta subito andando sul +6. Longin e Greco (dalla lunetta) mettono a segno i punti del 46-48. Venezia cerca di difendere l'ormai esiguo svantaggio (+2). Una bomba di Bjelica due minuti più tardi fa esplodere il PalaMazzola. Vale la parità (51-51). Negli ultimi 120" le due formazioni si rincorrono. Ma si dimostrano più lucide Garcia Pinero e compagne che - davanti per tutto l'incontro - chiudono i giochi sul 62-57.


SERIE A1 DONNE - 11ª giornata di ritorno

Banco di Sicilia Ribera - Basket Cavezzo 107-58 (31/3)
Germano Zama Faenza - Lavezzini Parma 69-58 (31/3)
Pool Comense - Maddaloni Basket 75-68
Famila Wuber Schio - Carispe La Spezia 65-68
San Raffaele Roma - Trogylos Priolo 50-70
Levoni Taranto - Umana Venezia 57-62
Virtus Viterbo - Phard Napoli 55-57
New Wash Montigarda - Mercede Alghero 70-35

CLASSIFICA (squadra, punti, partite giocate, vinte, perse)

Germano Zama Faenza 48 26 24 2
Phard Napoli 40 26 20 6
Umana Venezia 38 26 19 7
Levoni Taranto 38 26 19 7
Lavezzini Parma 36 26 18 8
Trogylos Priolo 36 26 18 8
Famila Wuber Schio 30 26 15 11
Carispe La Spezia 30 26 15 11
Banco di Sicilia Ribera 28 26 14 12
New Wash Montigarda 26 26 13 13
Virtus Viterbo 22 26 11 15
San Raffaele Roma 14 26 7 19
Pool Comense 10 26 5 21
Maddaloni Basket 8 26 4 22
Mercede Alghero 5 26 3 23
Basket Cavezzo 4 26 2 24

PROSSIMO TURNO - 12ª giornata Ritorno (7/4, ore 20,30)

Maddaloni Basket - Lavezzini Parma 6/4 ore 20,30
Phard Napoli - Germano Zama Faenza ore 14,00
Trogylos Priolo - Virtus Viterbo
Basket Cavezzo - Mercede Alghero
San Raffaele Roma - Famila Wuber Schio
Levoni Taranto - New Wash Montigarda
Carispe La Spezia - Pool Comense
Umana Venezia - Banco di Sicilia Ribera

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400