Cerca

La Nazionale ha sempre vinto in casa contro gli scozzesi

È la sesta sfida che si disputa in Italia: nei cinque precedenti gli azzurri hanno vinto, segnando 13 reti contro appena un gol scozzese. Ma si affrontano per a prima volta in una gara di qualificazione agli Europei. Si gioca a Bari per la settima volta e fino a questo momento è arrivato sempre il successo
Italia-ScoziaROMA - Le due nazionali si affrontano per la prima volta in una gara valevole per le qualificazioni agli Europei. E' la sesta sfida tra le due nazionali che si disputa in Italia: nei 5 precedenti gli azzurri hanno sempre vinto, segnando 13 reti contro appena un gol scozzese, realizzato da Gallacher il 13 ottobre 1993. Proprio in questa gara appena citata, andò in gol anche l'attuale tecnico della nazionale azzurra, Roberto Donadoni. L'Italia segna consecutivamente, in casa, da 18 gare valevoli per le qualificazioni europee: in questo periodo il bottino è stato di 42 marcature. L'ultimo stop risale al 3 novembre 1990, 0-0 contro la ex Unione Sovietica.
La nazionale maggiore italiana gioca una gara ufficiale a Bari per la settima volta e fino a questo momento è arrivata sempre la vittoria. La gara più significativa delle 6 disputate a Bari dalla nazionale maggiore è senza dubbio la finale per il 3° e 4° posto dei Mondiali di Italia '90, disputata il 7 luglio con vittoria per 2-1 sull'Inghilterra grazie alle reti di Roberto Baggio (72') e Salvatore Schillaci (su rigore all'86'), dopo che gli inglesi avevano momentaneamente pareggiato con David Platt (all'82'). Da ricordare, inoltre, l'amichevole disputata il 20 febbraio 1988, vinta 4-1 contro l'Unione Sovietica, che vide la presenza in campo di Roberto Donadoni, attuale commissario tecnico della nazionale azzurra: in questa occasione le reti furono realizzate da Franco Baresi (su rigore all'8'), doppietta di Gianluca Vialli (30' e 35') e gol di Giuseppe Bergomi (all'86'), con rete sovietica di Litovchenko (al 18').
Le altre quattro gare disputate a Bari dall'Italia si riferiscono al 14 dicembre 1947 (3-1 sulla Cecoslovacchia in amichevole con reti di Menti al 10', Gabetto al 58', Carapellese al 63' e Riha all'84'), al 16 gennaio 1955 (1-0 sul Belgio in amichevole con rete di Boniperti al 43'), al 5 ottobre 1983 (3-0 sulla Grecia in amichevole con reti di Giordano al 15', Cabrini al 23' e Paolo Rossi al 36') e infine all'11 novembre 1995 (3-1 sull'Ucraina nelle qualificazioni agli Europei di Inghilterra '96, con autorete di Ferrara al 19', doppietta di Ravanelli al 21' e al 49'e Paolo Maldini al 54'). Erano dunque quasi 12 anni che la nostra nazionale maggiore non giocava nel capoluogo pugliese.
La nazionale scozzese, in gare ufficiali, non pareggia dal 3 settembre 2005, quando a Glasgow fu 1-1 proprio contro l'Italia, nelle qualificazioni ai Mondiali di Germania 2006. Da quel match il bilancio scozzese è di 6 vittorie e 2 sconfitte. Se guardiamo i dati delle sole gare valevoli per le qualificazioni europee, il pareggio della Scozia è assente da 10 incontri, dove i britannici 7 volte hanno vinto e 3 perduto. L'ultimo nullo è datato 7 giugno 2003, 1-1 casalingo contro la Germania.
Frank De Bleeckere, nato l'1 luglio 1966, internazionale dal 1998, di professione public-relation man. L'arbitro olandeseè al terzo incrocio con la nazionale maggiore italiana: i precedenti si riferiscono alla sconfitta per 0-1 in casa della Slovenia, il 9 ottobre 2004 nelle qualificazioni a Germania 2006, e alla vittoria per 3-0 sull'Ucraina nei quarti di finale dei Mondiali 2006.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400