Cerca

Basket / A1 Donne - Taranto vince a Maddaloni

È 72-80 il risultato finale del match fra la Cras Levoni e la campana Coconuda. La formazione pugliese ora è al secondo posto della classifica. Il 1° aprile sfida con il Venezia • I risultati della 10ª giornata di ritorno, la classifica e le partite del prossimo turno
Basket Cras Taranto COCONUDA MADDALONI-LEVONI TARANTO 72-80
(16-24, 37-45, 55-59)

• COCONUDA MADDALONI - Iacono 3, Sarni 6, Campbell 18, Williams 18, Accarino ne, Prassa 10, Micovic 17, Carangelo, Tramontano, Correra ne. (coach Orlando).

• LEVONI TARANTO - Balleggi 14, Greco 11, Camino 7, Zimerle 5, Russo ne, Longin 10, Summerton 24, Bjelica 2, Bonafede ne, Tassara 7 (coach Corno).

• ARBITRI - Balestrieri (Ferrara) e Cè (Milano).

- Il Cras Basket Taranto comincia bene la sua nuova avventura con il main-sponsor "Levoni". Tutto ok in quel di Maddaloni, dove le joniche hanno regolato la locale squadra di casa con il punteggio di 80-72.
Ma la notizia più importante è l'aggancio alla seconda piazza. In virtù del ko di Napoli con La Spezia e la conseguente vittoria nel Casertano, la Levoni è diventata vice-capolista in compagnia del quintetto di Molino.
Per il gruppo allenato dal coach capitolino Aldo Corno è la quarta vittoria di fila, dopo quelle con Ribera, Viterbo e Parma. Un successo che premia Balleggi e compagne che sin dall'inizio dell'incontro hanno tenuto a debita distanza le campane. Buona partita comunque per la Coconuda Maddaloni, una compagine che già nelle precedenti gare interne con Napoli e Venezia aveva creato non pochi problemi alle avversarie.
La gara. A partire dai primi minuti la Levoni dimostrava la sua superiorità, accumulando con il passare del tempo canestri preziosi. Il primo periodo si chiudeva con le crassine sul 24-16. Il copione non cambiava nei secondi 10', in cui Taranto bissava - come vantaggio numerico (+8) - il risultato della prima frazione. Nella terza frazione il Maddaloni usciva allo scoperto, sfruttando anche qualche errore di troppo delle rossoblu. La squadra di Orlando toccava anche il -2, ma non andava oltre. La Levoni però aveva una marcia in più, e sino alla fine conservava il vantaggio...concludendo sul +8.
Da evidenziare la prestazione di Laura Summerton, ancora in doppia cifra (24p.), match-scorer dell'incontro.
"Siamo sempre stati davanti - ha commentato dopo la gara l'assistente di Corno, Mario Buccoliero - non correndo eccessivi rischi. Abbiamo giocato un buon basket nei primi due periodi, poi c'è stato una piccola reazione delle locali. Nell'ultima frazione non abbiamo avuto difficoltà nel chiudere il match".
In casa Levoni, due punti fondamentali per il prosieguo della "regular season", nella giornata in cui c'erano ben quattro scontri diretti nella zona play-off. Da segnalare anche l'altra sorpresa della giornata: la battuta d'arresto casalinga di Parma con Ribera...Il campionato di serie A/1 si fa sempre più interessante...E Taranto è tra le protagoniste.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400