Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 07:41

Calcio / Serie B - Con un rigore Lecce stronca l'Arezzo

Continua per la squadra di Papadopulo la serie positiva. Il penalty decisivo segnato da Valdes al 22° minuto del primo tempo. Sabato 31 marzo allo stadio di Via del Mare la partita contro il Piacenza, attualmente nella zona alta della classifica
LECCE - AREZZO 1-0

• LECCE (3-5-2): Rosati, Polenghi, Schiavi, Cottafava, Tesser (30' st Arrieta), Munari, Juliano, Vives (7' st Diarra), Giuliatto, Valdes, Tiribocchi (16' st Osvaldo). (17 Petrachi, 9 Tulli, 30 Triarico, 83 Vascak). Allenatore Papadopulo.

• AREZZO (4-4-2): Bremec , Bricca, Capelli, Conte, Barbagli, Croce, Goretti (25' st Roselli), Di Donato (16' st Togni), Lavagna (30' st Grabbi), Volpato, Floro Flores. (1 Lanza, 7 Vigna, 24 Terra, 81 Lopez). Allenatore: Conte (squalificato-in panchina Tebbi).

• Arbitro: Marelli, di Como.
• Reti: nel pt 22' Valdes (rigore).
• Angoli: 10 a 5 per l'Arezzo.
• Recupero: pt zero, st 3'
• Spettatori 4824, con un incasso ai botteghini di 15.263 euro.
• Ammoniti: Floro Flores per simulazione e Rosati per ostruzionismo.

Calcio - Il Lecce LECCE - Nella gara della paura tra due formazioni di bassa classifica, la spunta il Lecce grazie ad un rigore trasformato da Valdes dopo 22' di gioco.
L'azione che ha condizionato il risultato sino alla fine matura in un momento di stanca della gara, quando Juliano propone un insidioso cross per Giuliatto: tenta di intervenire Bricca che, però, arriva in ritardo, a gamba tesa, e commette fallo su Giuliatto. A termini di regolamento è penalty che l'arbitro Marelli assegna: Valdes trasforma sulla destra del portiere.
Per tutto il primo tempo la gara si sviluppa su ritmi blandi, forse anche per la preoccupazione delle due squadre di scoprirsi e di rischiare più di tanto.
Nella ripresa invece, le due formazioni si allungano e le occasioni da gol sui due fronti non si contano: Floro Flores impegna in un paio di circostanze il portiere leccese, altre volte lui e i suoi compagni sbagliano in modo clamoroso.
Sul fronte d'attacco leccese vi è un salvataggio sulla linea da parte di Barbagli (su un tiro di Schiavi) e di Conte (su un'azione di Valdes); poi, Floro Flores fa venire i brividi ai leccesi con un tiro a fil di palo.
Il Lecce conquista così la seconda vittoria casalinga consecutiva e si allontana dalla zona pericolo mentre l'Arezzo vede restringersi sempre più le possibilità di salvezza.
Gran merito della vittoria del Lecce è della fantasia di Valdes e, nella ripresa, degli spunti di Diarra. L'Arezzo ha puntato tutto su Floro Flores, ha lottato ma ha palesato i limiti del suo organico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione