Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 01:41

Calcio / Squalifiche - Un turno a Rajcic del Bari

Sono 17 i calciatori squalificati in serie B. Stop anche per Martinetti e il tecnico Conte dell'Arezzo (prossimo avversario del Lecce) e Pecorari e Giuliano dello Spezia (riceverà il Bari). In C1, una giornata a Del Tongo (Martina), Di Simone (Manfredonia) e due all'allenatore Visconti (Manfredonia)
MILANO - Sono 17 i calciatori squalificati -tutti per una giornata- in serie B dopo le gare dispuatate nell'ultimo turno di serie B. Il Giudice sportivo Gianpaolo Tosel ha squalificato per una giornata a Iunco (Verona), Aquilanti (Pescara), Belinghieri, Acerbis, Poloni (Albinoleffe), Notari, Brambilla (Mantova), Pecorari, Giuliano (Spezia), Amoroso (Bologna), Cascione (Rimini), Gissi (Treviso), Greco, Rossi (Genoa), Lauro (Cesena), Martinetti (Arezzo), Rajcic (Bari). Tra gli allenatori, squalificato per un turno ed ammenda di 4.000 euro per Antonio Conte (Arezzo); ammende a Crotone (4.000 euro), Albinoleffe (3.000 euro).

Il giudice sportivo Pasquale Marino, in merito alle gare della nona giornata di ritorno in serie C1, ha squalificato per tre giornate Borrelli (Juve Stabia), per due Danotti (Ternana) e per un turno Ippoliti (Giulianova), Conti (Lanciano), Del Tongo (Martina), Consonni, Mengoni, Valeri (Grosseto), Di Simone (Manfredonia), Lanzara (Salernitana), Catalano (Teramo). Tra gli allenatori stop per due gare a Ugolotti (Cavese), Visconti (Manfredonia), Casale (Martina), Isetto (Pisa). Tra le società ammende Juve Stabia (3.000 euro), Cavese (2.000 euro), Foggia (1.000 euro), Taranto (200 euro).

Il giudice sportivo Pasquale Marino, in merito alle gare del recupero della quarta giornata di ritorno in serie C2, ha squalificato per un turno Saviano (Cassino), Teani (Cisco Roma), Farina (Celano), Rosamilia (Nocerina), Galuppi (Val di Sangro), Alessandri, Di Mauro (Vibonese), Castaldo (Benevento), Merito (Catanzaro), Capasso (Nocerina), Occhiuzzi (Rende), Maraucci (Sorrento), Lunardon (Valenzana). Tra le società ammende a Monopoli (3.500 euro), Lecco, Rende (3.000 euro), Andria (500 euro).

Il Giudice Sportivo, in merito alle partite della 10ª giornata di ritorno di Serie D di domenica scorsa 18 marzo ha squalificato per una gara quello della Viribus Unitis, con obbligo di porte chiuse. Altre società sanzionate: euro 3.000 e diffida Matera; euro 2.500 Lavello. Tra i calciatori, squalifica di due gare per Fabio Pessia (Lavello), Vito Ronzullo (Bitonto). Un turno di stop per Vincenzo Stasi (Lavello).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione