Cerca

Bari-Modena 1-1 Finale tra i fischi Il ct: stare sereni Vd Lettera aperta di Paparesta: «Non sono preoccupato il progetto continua così» Social: l'ira dei tifosi

BARI - Al 23esimo del primo tempo il capitano biancorosso Ciccio Caputo porta in vantaggio il Bari: cross di Stevanovic e colpo di testa del bomber che centra la rete emiliana. Ma meno di due minuti dopo Salifu pareggia il conto su calcio di punizione, spiazzando il portiere barese Donnarumma. All'8' sel secondo tempo espulso Beltrame del Modena. Ma il Bari non riesce a sfruttare la superiorità numerica per modificare il risultato. Diversi errori davanti alla porta avversaria, clamorosoe occasioni perse. Pubblico irritato, finale tra i fischi. Il ct: bisogna stare sereni, va corretto qualcosa. La lettera del presidente Paparesta
{5:1998"Le foto della partita"}
Bari-Modena 1-1 Finale tra i fischi Il ct: stare sereni Vd Lettera aperta di Paparesta: «Non sono preoccupato il progetto continua così» Social: l'ira dei tifosi
BARI - Al 23esimo del primo tempo il capitano biancorosso Ciccio Caputo porta in vantaggio il Bari nell'incontro con il Modena che si disputa oggi al San Nicola. Cross di Stevanovic e colpo di testa del bomber che centra la rete emiliana. Ma meno di due minuti dopo Salifu pareggia il conto su calcio di punizione, spiazzando il portiere barese Donnarumma. Pochi minuti dopo De Luca sfiora il gol del vantaggio non riuscendo a centrare lo specchio della porta avversaria.

All'ottavo minuto del secondo tempo espulso Beltrame del Modena per ua reazione scmposta nei confornti del barese Contini dopo un contatto all'estremità dell'area biancorossa. Nessuna esitazione per l'arbitro Ross: rosso diretto. Si gioca in 11 contro 10.

Nonostante la superiorità numerica i biancorossi non riescono a sbloccare il risultato. Al 44esimo Caputo sbaglia un gol davanti alla porta avversaria. Una serie di errori e imprecisioni in campo della formazione di Mangia. Un risultato che sconta anche non pochi limiti dei biancorossi che perdono una serie di occasioni per il vantaggio.

Prosegua la marcia del Modena, mentre la squadra di casa viene coperta da una serie di fischi (di protesta) dopo la fine del terzo minuto di recupero che decreta il pareggio casalingo.
 
L'ALLENATORE: SODDISFATTO DELLA SQUADRA
"La gente paga ed è libera di esprimere la propria opinione. Sono soddisfatto di quanto la squadra ha prodotto, perchè abbiamo creato tanto": il tecnico del Bari Devis Mangia ha così commentato i fragorosi fischi del pubblico del San Nicola dopo il pari con il Modena ed ha elogiato la prestazione dei suoi calciatori. A chi gli chiedeva se la sua panchina fosse in bilico ha replicato piccato: "Parliamo di cose serie".

"C'è una percentuale sballata – ha aggiunto – tra quanto creato da noi e quanto concretizzato, mentre concediamo poco e prendiamo gol nell’unica occasione concessa. Una punizione in area ci costa un gol. Sono contento in generale, Minala ha fatto cose semplici, è subentrato a Romizi stanco". In vista della prossima gara, domenica a Catania, questa è la ricetta di Mangia. "L'unica arma è il lavoro, stare sereni. Se non siamo dove vorremmo essere, significa che dobbiamo fare di più".

Per il tecnico del Modena, Walter Novellino, il pari al San Nicola "dimostra che abbiamo superato l’esame in dieci. Peccato per l’espulsione di Beltrame. In quell'azione c'era un rigore per noi e il possibile rosso per il difensore barese. Questo punto ha un grande valore perchè fa crescere l’autostima del gruppo"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400