Cerca

Scherma - Da venerdì a Foggia la Coppa del Mondo di sciabola

Fino a domenica 18 il Grand Prix FIE, Trofeo Gargano, nel quale si affronteranno, sia nell'individuale sia nella prova a squadre, le migliori atlete della specialità. Le azzurre in gara saranno venti. L'evento precede la 2ª prova di qualificazione nazionale ai Campionati assoluti
FOGGIA - La Coppa del Mondo di sciabola femminile farà tappa da venerdì 16 a domenica 18 marzo a Foggia. La città dauna, infatti, ospiterà il Grand Prix FIE, Trofeo Gargano, gara nella quale si affronteranno sia nell'individuale che nella prova a squadre, le migliori atlete della specialità. La manifestazione, organizzata dal Club Scherma Foggia, in collaborazione con la Federazione Italiana Scherma, è diventato ormai un appuntamento tradizionale nel calendario internazionale, così come sottolinea il presidente federale Giorgio Scarso: «Il GP FIE di Foggia segue di una settimana la 2^ prova Nazionale Giovani di Brindisi e, al contempo, precede di due settimane la 2^ prova di Qualificazione Nazionale ai Campionati Assoluti che si disputerà sempre a Foggia, dimostrando ancora una volta che le regioni italiane, a turno, sono le autentiche protagoniste della scherma italiana. L'evento è entrato a pieno titolo tra le gare più prestigiose della Coppa del Mondo, consolidandosi nel tempo grazie all'entusiasmo e al lavoro incessante del Comitato Organizzatore. La FIS ha bisogno di contare su questo genere di apporto e sono certo che l'immagine della scherma del nostro Paese ne uscirà vincente». La presentazione ufficiale dell'evento è programmata per giovedì 15 marzo a Foggia, alle ore 12.00, presso la sala stampa del Palazzetto della Scherma sito in via Baffi.
Diciotto le nazioni presenti, con quasi 200 atlete in gara, a testimonianza del grande interesse suscitato, anche dal punto di vista tecnico, dalla kermesse pugliese, come ha voluto ribadire con soddisfazione il Presidente del C.O.L., Vincenzo Acquaviva: «Sono molto orgoglioso, malgrado le difficoltà, di poter regalare a tutti gli appassionati e non, un appuntamento di così ampio respiro internazionale. La soddisfazione più grande è indubbiamente quella di aver fatto crescere in maniera esponenziale una gara che nacque come prova sperimentale, per poi assurgere a Grand Prix. Da quest'anno, poi, oltre al rapporto consolidato con gli enti locali territoriali, è nata una collaborazione con il marchio Gargano, un importante accordo di partnership che speriamo diventi, per il futuro, un legame non solo finalizzato alla Coppa del Mondo, ma ad ampio raggio per la promozione della scherma anche attraverso altre iniziative». Le atlete azzurre in gara, capitanate dal Ct Andrea Magro, saranno venti: Gioia Marzocca, Ilaria Bianco, Alessandra Lucchino, Irene Vecchi, Irene Di Tranzo, Francesca Buccione, Marianna Tricarico, Rossella Gregorio, Alessia Tognolli, Maria Lamberti, Mariangela Postiglione, Loreta Gulotta, Ilaria Jane Romano, Daniela Alvarano, Rosanna Pagano, Simona Marcheggiani, Livia Stagni, Camilla Van Staaden, Roberta Elefante e Marina Savona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400