Cerca

Basket - Il Cras batte Ribera ai supplementari

Taranto si aggiudica l'anticipo di serie A1 72-70 (i tempi regolamentari si erano conclusi sul 66-66) contro il Banco di Sicilia di Lambruschi. Due punti importantissimi per le rossoblu, dopo due sconfitte consecutive (Priolo, Roma) in trasferta. Bjelica è decisiva dalla lunetta
PASTA AMBRA TARANTO-BANCO DI SICILIA RIBERA 72-70 d1ts (13-17, 28-30, 47-50, 66)

• PASTA AMBRA TARANTO - Greco 15, Zimerle 10, Russo 2, Longin 8, Summerton 15, Bjelica 12, Bonafede 14, Di Gregorio ne, Varvaglione ne, Tassara 5 (coach Corno).
• BANCO DI SICILIA RIBERA - Antonelli, Macchi 22, Zanoni 4, Skrastina 11, Schultze 4, Falauto Perez ne, Stabile 13, Zanon 7, Ose-Hlebovicka 2, Moore 7 (coach Lambruschi).
• ARBITRI - Ciaglia (Caserta) e Migotto (Venezia).

Vince Taranto, ma che sofferenza...Le donne di Aldo Corno si aggiudicano l'anticipo di A/1 contro il Banco di Sicilia Ribera di Lambruschi. Due punti importantissimi per le rossoblu, dopo due sconfitte consecutive (Priolo, Roma) in trasferta. Il successo è giunto all'overtime. I tempi regolametari si erano conclusi sul 66-66.
La gara. Lo starting-five di Taranto è composto da Greco, Zimerle, Longin, Summerton e Bjelica; quello di Ribera da Macchi, Skrastina, Stabile, Zanon e Moore.
Il primo canestro è rossoblu, lo firma Bjelica. Al 3' Corno gioca la carta Bonafede (al posto di Summerton). Le joniche partono discretamente (4-2), ma nel giro di un paio di minuti subiscono il ritorno di Ribera (5-4). Entrambe le squadre sono molto "abbotonate" in difesa, difficile trovare gli spazi giusti. Il quintetto di Lambruschi però cresce col passare del tempo. Macchi si muove bene e fa punti, Stabile dirige con saggezza. Una tripla di Skrastina sancisce il +5 siciliano (6'). Meno male che arriva una buona azione di Summerton (2+1) che rimette in carreggiata il Cras (13-14). Non basta però...perchè un rimbalzo di Moore fissa il risultato sul 17-13.
La Pasta Ambra inizia col piglio giusto i 10' successivi. Un canestro di Bonafede dà il pari alle rossoblu (19-19). Al 4' entra anche Russo tra le fila del Cras. Proprio la baby leccese mette la firma sul sorpasso jonico (23-21). C'è equilibrio tra le parti (26-26, 6'). Arriva il turno di Tassara. Corno fa girare le sue otto giocatrici. La Pasta Ambra non riesce però a giocare come vorrebbe, e Ribera chiude in vantaggio anche la seconda frazione (30-28).
Tassara e Summerton riaccendono il Cras (32-32, 2'). Campanello d'allarme per Moore (quattro falli fischiati). Ma non è un problema per Ribera: in 2' Zanon e compagne si riportano sopra (37-32). Il copione del match non cambia: quando Taranto tenta l'aggancio o prova a spiccare il volo il Banco di Sicilia è sempre lesto a riprendere l'iniziativa (39-39, 41-41). All'8' una pregevole azione di Macchi riporta Ribera in vantaggio (44-43) dopo il +2 di Taranto. A 30" dal termine del periodo un acuto di Summerton vale il 47-46, ma Macchi sale di nuovo in cattedra rovinando i piani di Taranto (50-47).
All'inizio dell'ultimo quarto i due quintetti giocano punto a punto. Una tripla di Zimerle entusiasma il pubblico (54-53, 3'). Lambruschi fa rientrare Moore. Al 4' la Pasta Ambra tocca assaggia il +3. La partita è tiratissima. Un 2+1 di Bjelica dà ottimismo (61-57). Ribera risponde al colpo grazie ad una "bomba" di Macchi. A 50" dal suono della sirena il risultato è in bilico: solo 1 punto (64-63) divide le due compagine. Si alternano in lunetta Zanon, Bjelica, Macchi e Greco. Il risultato è che finisce in parità (66-66). Si va al supplementare.
La Pasta Ambra è più determinata: Greco e Bjelica, in velocità, superano in scioltezza la difesa isolana. Ribera perde Skrastina per falli. Al 3' le joniche sono sul 71-66. Negli ultimi secondi Taranto tiene, Bjelica è decisiva dalla lunetta. Finisce 72-70, tra gli applausi del pubblico di casa.

I RISULTATI DELLA 7ª GIORNATA DI RITORNO

• Pasta Ambra Taranto - Banco di Sicilia Ribera 72-70 1ts

• Pool Comense - Germano Zama Faenza 76-86
• Famila Wuber Schio - Virtus Viterbo 76-53
• Trogylos Priolo - Umana Venezia 55-78
• Maddaloni Basket - Phard Napoli 73-77
• Carispe La Spezia - Mercede Alghero 87-48
• New Wash Montigarda - San Raffaele Roma 68-53
• Lavezzini Parma - Basket Cavezzo 64-57

LA CLASSIFICA
1) Germano Zama Faenza 40 punti
2) Phard Napoli 36
3) Lavezzini Parma 34
4) Pasta Ambra Taranto e Trogylos Priolo 32 punti
5) Umana Venezia 30
6) Famila Wuber Schio 28
7) Carispe La Spezia
8) New Wash Montigarda 22
9) Virtus Viterbo e Banco di Sicilia Ribera 20
10) San Raffaele Roma 14
11) Maddaloni Basket e Pool Comense 6
12) Basket Cavezzo 4
13) Mercede Alghero 3

LE PARTITE DEL PROSSIMO TURNO. SONO IN PROGRAMMA DOMENICA 11 MARZO

• Viterbo - Taranto
• Alghero - Maddaloni
• Ribera - Montigarda
• Cavezzo - La Spezia
• Napoli - Priolo
• Venezia - S. Raffaele Roma
• Faenza - Schio
• Parma - Comense

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400