Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 09:33

Calcio / Serie A - L'Inter fa il record continentale

Mai nessuno in Europa aveva vinto diciassette partite di fila. I neroazzurri ci riescono battendo il Catania 5-2 sul neutro di Cesena. La Roma supera 3-0 la Reggina. Vinconoa anche Lazio (2-0 a Cagliari), Fiorentina (2-0 all'Empoli) e Messina (1-0 al Siena). Pari in Livorno-Ascoli (0-0) e Udinese-Parma (3-3)
Roberto ManciniROMA- L'Inter fa cinquina anche a Cesena in campo neutro con il Catania, la Roma risponde con una tripletta (e rigore fallito da Totti) con la Reggina. Tra le due il distacco è sempre di 14 punti. I rossoazzurri sono ancora sotto choc dopo i fatti drammatici che hanno portato alla pesante squalifica, ma i nerazzurri collezionano la 17esima vittoria consecutiva per un record che non vede la fine. Gol che vengono dalla difesa: Samuel e Grosso, poi si vedono anche Ibra e Cruz. Gioca pure Adriano, dopo le polemiche della vigilia.
A Roma Totti sbaglia il sesto rigore della stagione, poi viene sbeffeggiato da Campagnolo, il portiere della Reggina suo ex compagno di squadra in giallorosso, e nasce l'ennesima storia di provocazioni e insulti. È Tavano a sbloccare il risultato, primo gol in giallorosso in campionato per l'ex empolese, poi anche qui gol che vengono da dietro con Mexes e Panucci.
Lazio di nuovo in zona Champions grazie alla bella vittoria di Cagliari e alla concomitante sconfitta dell'Empoli nel derby toscano. I biancazzurri aspettano ora il posticipo tra Milan e Sampdoria per fare i conti con l'Europa, e guardano addirittura il terzo posto viste che il Palermo che frena è a 'solì 7 punti.
Mutu e Toni consegnano il derby toscano ai viola e riportano la Fiorentina sempre più su: senza i 15 punti di penalizzazione ora la squadra di Prandelli sarebbe terza assoluta.
Me è in coda che la classifica si è smossa: ecco a Messina il gran gol al 48' della ripresa di Alvarez. I siciliani tornano alla vittoria al S.Filippo dopo mesi e agguantano il terzultimo posto della Reggina. E pensare che il Siena aveva giocato meglio e forse meritato anche qualcosa più di un punto.
Segni di risveglio intanto da parte dell'Ascoli e del Parma in fondo alla classifica. I marchigiani approfittano della stanchezza del Livorno per trovare un importante 0-0 al Picchi, mentre Ranieri pesca il primo punto della sua gestione Parma. Rocambolesco 3 a 3 tra Udinese ed emiliani: alla doppietta di Di Natale risponde nel finale un rigore del giovanissimo Rossi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione