Cerca

È l'Italia di Zaza Conte: ha fame Il papà: è umile e testardo Il bomber che viene dalla strada

ROMA – «Zaza ha fame, ma non è solo lui: è giovane e mi aspetto questo. Lui e gli altri, gli Immobile e i Darmian, hanno come parametro i veterani, la loro fame calcistica. Che vengano dal Sud o da Udine, i miei giocatori devono avere il fuoco dentro». Lo dice Antonio Conte, all’indomani della vittoria a Oslo. «Questo gruppo mi ha conquistato. Andrò in giro a cercare altri giocatori: non ho preclusioni, ma chi verrà dovrà lavorare come questi ragazzi», aggiunge il ct, con un messaggio indiretto a Balotelli
Lega Dilettanti, Tisci si candida alla guida
Paparesta: sceicchi nel Bari? Nessun contatto
È l'Italia di Zaza Conte: ha fame Il papà: è umile e testardo Il bomber che viene dalla strada
ROMA – «Zaza ha fame, ma non è solo lui: è giovane e mi aspetto questo. Lui e gli altri, gli Immobile e i Darmian, hanno come parametro i veterani, la loro fame calcistica. Che vengano dal Sud o da Udine, i miei giocatori devono avere il fuoco dentro». Lo dice all’Ansa Antonio Conte, all’indomani della vittoria a Oslo. «Questo gruppo mi ha conquistato. Andrò in giro a cercare altri giocatori: non ho preclusioni, ma chi verrà dovrà lavorare come questi ragazzi», aggiunge il ct, con un messaggio indiretto a Balotelli.

«Io sono il primo ad avere fame calcistica – ha aggiunto Conte – Penso a Chiellini che voleva rimanere, alla fame di giocatori come Bonucci, De Rossi, Buffon: con esempi così, mi auguro che questa voglia rimanga in tutto il gruppo». «Ero molto curioso di questa nuova realtà – la conclusione di Conte – Un conto è avere i giocatori un mese, un conto 8-9 giorni. E sono stati giorni molto belli, per la loro grande applicazione mentale. Abbiamo tracciato le linee guida e messo in moto la macchina: ora il primo obiettivo è la qualificazione agli Europei». Nei prossimi giorni, nell’ambito del tour di visita ai club di serie A, Conte farà visita anche alla Juve: l’incontro a Vinovo e col Torino era in programma nei giorni scorsi, poi il viaggio di Andrea Agnelli e Marotta a Montecarlo per il sorteggio Champions ha consigliato il rinvio. «A Torino sono di casa, andrò presto», sottolinea Conte. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400