Cerca

Pallavolo/A1 maschile - Taranto aggancia la zona playoff

Perugia cede al Palamazzola 3-1: la squadra di Di Pinto al settimo posto insieme con Trento. In A2, Castellana facile successo, mentre Taviano vince al 5°. Sconfitte nette per Bari e Modugno-Noicattaro. A1 donne: Altamura di lusso, mentre Santeramo va ko. A2, altra sconfitta per Castellana
TARANTO-PERUGIA 3-1

TARANTO: Vicini (L), Ricciardello, De Palma, Valdir 7, Patriarca 8, Castellano 12, Vulin 6, Felizardo 11, Granvorka 32, Anderson 3. All. Vincenzo Di Pinto.
PERUGIA: Lebl 18, Bucaioni 1, Vujevic 3, Sottile, Saraceni 1, Di Franco 9, Braga, Pippi (L), Swiderski 13, Stokr 17, Sanko ne, Perez. All. Emanuele Zanini.
ARBITRI: Paolo Lavorenti di Livorno, Gianni Bartolini di Firenze.
NOTE: parziali 25-20, 20-25, 25-21, 29-27. Durata set: 27', 27', 27', 29' per un totale di un'ora e 52 minuti. Taranto: attacco 59%, muri vincenti 8, ace 6, battute sbagliate 21, ricezione positiva 88% (perfetta 72%). Perugia: attacco 48%, muri vincenti 7, ace 4, battute sbagliate 13, ricezione positiva 90% (perfetta 75%). Spettatori 1675. Mvp della gara Frantz Granvorka (Prisma Taranto).

TARANTO - Senza il palleggiatore Nuti a letto con la varicella beccata a 36 anni e con Anderson bloccato ad una spalla durante il riscaldamento, la Prisma Taranto ritrova il successo e opera il sorpasso proprio ai danni della RPA LuigiBacchi.it Perugia.
In campo c'è De Palma, mentre Perugia è con la solita formazione: Sottile, Stokr, Di Franco, Lebl, Swiderski, Vujevic (l'ex è applaudito dal pubblico rossoblu), Pippi. L'avvio è equilibrato, ma Taranto tenta il primo allungo sul primo time-out tecnico: 8-6 che diventa 9-6 con un attacco di Anderson. I guai per Taranto non sono però finiti, perché il brasiliano è costretto a lasciare il posto a Valdir. Sul 14-9 è Zanini a cambiare: fuori Sottile, dentro Bucaioni. Ma è sempre Taranto avanti: 16-12 con un attacco di Valdir (100% nel primo set, ma 29% nel secondo). La RPA-LuigiBacchi.it prova a rientrare con un muro di Bucaioni (16-14), ma la Prisma allunga nuovamente: 18-14 e 22-18 con una bordata di Valdir. Il set è ormai nelle mani dei rossoblu.
In avvio di secondo parziale arriva il primo vantaggio degli umbri: lo sigla sul 5-6 Swiderski con un muro. Perugia ritrova il sentiero perso nel primo set, e con un muro di Lebl (che in questo set attacca col 67% dopo il 33% del primo) su Valdir allunga sul 9-12 sul quale Di Pinto chiama time-out. Il break degli ospiti prosegue (9-16), così il tecnico ionico toglie un opposto (Valdir) per uno schiacciatore (Castellano). Granvorka spezza il digiuno (10-16), ma la Prisma continua a sbagliare mentre il sestetto di Zanini continua a mettere palloni per terra: c'è il tempo per vedere in campo il rossoblu Ricciardello ma, nonostante un tentativo di rientro tarantino (break di 4-0), Perugia pareggia il conto dei set.
Si riparte ed ecco il remake del mondiale giapponese: Granvorka gioca da opposto, ma Perugia scatta subito sul 3-7 e Swiderski segna il punto del 3-8. Taranto si riavvicina sul 7-10 e poi sul 9-11 con due punti di Castellano. Sono il napoletano e il francese a tenere a galla la Prisma, che pareggia 15-15 proprio con Granvorka. Cresce la tensione in campo, ne fa le spese Felizardo che viene ammonito sul sorpasso rossoblu 18-17 (che diventa subito 18-19). Ma è proprio il brasiliano con un muro a regalare l'allungo a Taranto (21-19) sul quale Zanini chiama la sospensione. La Prisma ha però un Granvorka in più: 23 punti finora e Taranto avanti 2-1.
La RPA LuigiBacchi.it riparte subito forte: il 3-6 (che diventa 5-8) è firmato da un ace di Stokr. Rispondono un grande Vicini in copertura e un Granvorka scatenato. E' un muro di Felizardo che porta alla parità: 11-11. Un attacco fuori di Stokr porta al primo vantaggio del set di Taranto (13-12) che lancia un punto a punto, dal quale viene fuori Perugia (19-21) con un ace di Stokr. Ma è Granvorka a pareggiare (21-21) e riportare la Prisma avanti: è 22-21, ma si arriva ai vantaggi dai quali viene fuori il trionfo tarantino.
Di Pinto (all. Taranto): «Ogni giocatore della squadra ha voluto dare il suo contributo ad ogni costo. Da parte nostra c'è stata una grande aggressività che ha permesso di sopportare anche alcune ingenuità».


SERIE A1 MASCHILE - 5ª Giornata di Ritorno

Copra Berni Piacenza - Lube Banca Marche MC 3-1 (25-27, 25-20, 25-22, 25-17)
Antonveneta Padova - Callipo V.Valentia (dom, 20:30,dir.Sky)
M.Roma Volley - Cimone Modena 3-0 (25-20, 25-19, 25-15)
Prisma Taranto - RPA-LuigiBacchi.it Perugia 3-1 (25-20, 20-25, 25-21, 29-27)
Acqua Paradiso Gabeca Montichiari-Marmi Lanza Verona 3-2 (25-22, 28-30, 24-26, 25-14, 15-10)
Sisley Treviso - Itas Diatec Trentino 3-2 (21-25, 25-17, 20-25, 25-18, 15-6)
Maggiora Latina - Bre Banca Lannutti Cuneo 1-3 (25-16, 25-27, 21-25, 22-25)

CLASSIFICA: Bre Banca Lannutti CN 39, M.Roma Volley 38, Sisley Treviso 37, Copra Berni Piacenza 33, Cimone Modena 33, Acqua Paradiso Gabeca Mont. 31, Prisma Taranto 30, Itas Diatec Trentino 30, RPA-luigiBacchi.it Perugia 28, Maggiora Latina 23, Lube Banca Marche MC 21, Antonveneta PD 11, Marmi Lanza Verona 11, Tonno Callipo Vibo Valentia 10. Note: 1 Incontro in meno: Antonveneta PD, Tonno Callipo Vibo Valentia.

PROSSIMO TURNO - 25/02 - Ore 18

Paradiso Gabeca Montichiari-Sisley Treviso (20:30, dir. SKY)
Bre Banca Lannutti Cuneo-Antonveneta Padova
Cimone Modena-Copra Berni Piacenza (24/2, 18:10, dir. SKY)
Marmi Lanza Verona-Maggiora Latina
Itas Diatec Trentino-Lube Macerata (26/2, 20:30, dir. SKY)
RPA-LuigiBacchi.it Perugia-Callipo Vibo Valentia
Prisma Taranto-M.Roma Volley

SERIE A2 - 8ª giornata di ritorno

Premier Hotels Crema - Abasan Bari 3-0 (25-21, 26-24, 25-16)
Petrecca Isernia - Esse-Ti Carilo Loreto 3-1 (22-25, 25-18, 25-17, 25-17)
Sparkling Milano - Codyeco S.Croce 3-0 (25-20, 25-21, 26-24)
Salento d'amare Taviano - Fiorese Bassano 3-2 (25-18, 23-25, 24-26, 25-21, 17-15)
Agnelli Metalli Bergamo - Materdomini Castellana 0-3 (18-25, 22-25, 14-25)
Tiscali Cagliari - Monini Marconi Spoleto 3-2 (21-25, 19-25, 25-23, 25-22, 15-10)
Modugno-Noicattaro - Framasil Pineto 0-3 (15-25, 26-28, 23-25)
Edilesse Cavriago - Famigliulo Corigliano 1-3 (19-25, 25-20, 22-25, 21-25)

CLASSIFICA: Sparkling Milano 49, Materdomini Castellana 46, Codyeco S.Croce 46, Framasil Pineto 44, Famigliulo Corigliano 44, Premier Hotels Crema 44, Salento d'amare Taviano 37, Fiorese Bassano 34, Tiscali Cagliari 33, Petrecca Isernia 33, Monini Marconi Spoleto 32, Esse-Ti Carilo Loreto 27, Edilesse Cavriago 26, Modugno-Noicattaro 25, Abasan Bari 21, Agnelli Metalli Bergamo 11.

PROSSIMO TURNO - 25/02 - Ore 18

Famigliulo Corigliano-Premier Hotels Crema
Codyeco S.Croce-Agnelli Metalli Bergamo
Esse-Ti Carilo Loreto-Salento d'amare Taviano
Materdomini Castellana-Tiscali Cagliari
Monini Marconi Spoleto-Modugno/Noicattaro
Abasan Bari-Petrecca Isernia
Fiorese Bassano-Sparkling Milano
Framasil Pineto-Edilesse Cavriago

A1 DONNE - 1ª Giornata Ritorno

LinesEcocapitanata Altamura - Sant'Orsola Asystel Novara 3-0 (25-17, 25-18, 26-24)
Rebecchi Cariparma PC - PlayRadio FoppapedrettiBG 0-3 (17-25, 21-25, 24-26)
Megius Volley Padova - Scavolini Pesaro 3-0 (27-25, 25-22, 25-21)
Tecnomec Forlì - MonteSchiavo B.Marche 0-3 (19-25, 16-25, 20-25)
Minetti Infoplus Vicenza - Bigmat SanPaolo Chieri 3-2 (22-25, 25-19, 25-17, 18-25, 15-12)
Despar Perugia - Tena Santeramo 3-0 (25-20, 25-16, 25-22)

CLASSIFICA: Sant'Orsola Asystel Novara 33, PlayRadio FoppapedrettiBG 29, MonteSchiavo B.Marche 27, Scavolini Pesaro 27, Despar Perugia 24, Minetti Infoplus Vicenza 14, Megius Volley Padova 13, Tena Santeramo 13, LinesEcocapitanata Altamura 12, Bigmat SanPaolo Chieri 10, Rebecchi Cariparma PC 9, Tecnomec Forlì 5.

LINES-ASYSTEL 3-0 (25-17, 25-18, 26-24)

LINES ECOCAPITANATA ALTAMURA: Aldrich 17, Menchova 8, Romanò 5, Cruz 11, Gligorovic 5, Voronina 16, Pilota (libero). Non entrati Savostianova, Kovacova, Mezzapesa, Gaggiotti, Kahumoku. Allenatore: Guidetti.
SANT'ORSOLA ASYSTEL NOVARA: Anzanello 3, Mert, Filipovics, Cardullo (libero), Aguero 10, Osmokrovic 12, Skowronska 5, Corbellini, Spasojevic 9, Elli. Non entrati: Barcellini. Allenatore: Chiappini.
ARBITRI: Ilaria Vagni, Andrea Gentile.
NOTE: Spettatori 1500, incasso 1800, durata set: 21', 22', 26'; tot: 69'.

DESPAR-TENA SANTERAMO 3-0 (25-20, 25-16, 25-22)

DESPAR PERUGIA: Moreira De Oliveira 7, Grbac, Zetova 9, Rogerio De Souza, Arcangeli (libero), Sacco, Francia Vasconcelos 13, Del Core 13, Gioli 12. Non entrati: Decordi, Ihnatsiuk, Usic. Allenatore: Barbolini.
TENA SANTERAMO: Boteva 2, Willoughby 6, Benedito 2, Melean, Dushkyevich 12, Cicolari 17, Porzio (libero), Luraschi, Marulli 7, Livingston 3. Non entrati: Rodrigues, Mataloni. Allenatore: Salvagni.
ARBITRI: Antonio Longo, Fabio Gini.
NOTE: Spettatori 1300, durata set: 23', 20', 22'; tot: 65'.

PROSSIMO TURNO - 25/02/2007 - Ore 17.30

Asystel Novara-Minetti Vicenza (18:30, Dir.Rai Sat)
Scavolini Pesaro-LinesEcocapitanata Altamura
PlayRadio Foppapedretti Bergamo-Tecnomec Forlì
Bigmat SanPaolo Chieri-Despar Perugia (24/2, 20:30)
MonteSchiavo B.Marche-Rebecchi Cariparma Piacenza
Tena Santeramo-Megius Padova

A2 DONNE - 15ª Giornata

MarcheMetalli Hik Castelfidardo - Yamamay Busto Arsizio 1-3 (25-20, 24-26, 20-25, 23-25)
Unicom Starker Kerakoll-Mancini Iveco Castellana Grotte 3-1 (25-20, 25-17, 22-25, 25-22)
Europea 92 Isernia - La Lupa Copra Piacenza 3-0 (25-20, 25-21, 28-26)
1^ Classe Bbc Roma - Brunelli Nocera Umbra 3-1 (25-22, 25-18, 17-25, 25-21)
Original Marines Arzano - Sea Grossi Lam Urbino 3-2 (25-20, 22-25, 25-19, 31-33, 15-7)
Magic Pack Esperia Cremona - Lamaro Roma 0-3 (26-28, 19-25, 20-25)
Riso Scotti Pavia - Pallavolo Reggio Emilia 3-2 (25-22, 20-25, 25-20, 17-25, 15-8)
Zoppas Industries Coneglian - All-Fin Volta Mantovana 1-3 (25-21, 22-25, 21-25, 19-25)

CLASSIFICA: Lamaro Roma 36, Yamamay Busto Arsizio 35, Riso Scotti pavia 29, Unicom Starker Kerakoll S. 28, BrunelliVolley Nocera Umbra 26, Original Marines Arzano 24, Zoppas Industries Coneglian 24, MarcheMetalli Hik Castelfid 23, Magic Pack Esperia Cremona 23, Pallavolo Reggio Emilia 21, All-Fin Volta Mantovana 21, Mancini Iveco Cast.Grotte 18, 1 Classe Bbc Roma 17, Europea 92 Isernia 17, La Lupa Copra Volley PC 16, Sea Grossi Lam Urbino 2.

PROSSIMO TURNO - 25/02 - Ore 17.30

Yamamay Busto Arsizio-Magic Pack Cremona (24/2, Ore 20:30)
Sea Grossi Lam Urbino-Unicom Starker Kerakoll Sassuolo
Copra Piacenza-MarcheMetalli Castelfidardo (24/2, Ore 20:30)
Brunelli Nocera Umbra-Original Marines Arzano
All-Fin Volta Mantovana-Europea 92 Isernia
Pallavolo Reggio Emilia-1 Classe Bbc Roma
Mancini Castellana-Zoppas Conegliano (22/2,20:30,Dir RaiSat)
Lamaro Roma-Riso Scotti Pavia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400