Cerca

Gazzetta e Sport + Vetrina di Puglia e di Basilicata

di GAETANO CAMPIONE
È una scommessa sportiva. E, come tutte le scommesse, ha un grosso fascino. L’inserto Sport più che, da oggi, ogni lunedì i lettori troveranno in edicola con La Gazzetta del Mezzogiorno racchiude il meglio degli avvenimenti di Puglia e Basilicata. Un’informazione ancora più capillare in attesa della partenza di tutti i campionati
Gazzetta e Sport + Vetrina di Puglia e di Basilicata
di GAETANO CAMPIONE

È una scommessa sportiva. E, come tutte le scommesse, ha un grosso fascino. L’inserto Sport più che, da oggi, ogni lunedì i lettori troveranno in edicola con La Gazzetta del Mezzogiorno racchiude il meglio degli avvenimenti di Puglia e Basilicata. Un’informazione ancora più capillare in attesa della partenza di tutti i campionati.
C’è tanto calcio - non potrebbe essere diversamente, visto che si tratta della disciplina più amata dagli italiani - in tutte le salse. Ma l’attenzione sui cosiddetti (a torto) sport minori è speciale. Al di là delle cronache degli avvenimenti, ecco le storie, i personaggi, le interviste in grado di arricchire l’offerta informativa. C’è tutto il nostro impegno in questa iniziativa, curata sotto il profilo grafico, dei contenuti, delle idee. Sport più si comporterà come un amico fedele di viaggio: non vi lascerà mai soli.

Ogni inizio settimana vi aspetterà in edicola. Ma dai lettori ci aspettiamo di più. Consigli, suggerimenti, aspettative. Vogliamo aprire un filo diretto con loro, vogliamo parlare, anzitutto ascoltandoli. Chiunque può contattarci via mail (sport@gazzettamezzogiorno.it). L’inserto settimanale di 24 pagine sarà arricchito con otto pagine divise in tre edizioni (Bari e Barletta, Basilicata e Foggia, Lecce, Brindisi e Taranto). Il che significa che le pagine complessive saranno 32. Ogni capoluogo di provincia avrà una prima pagina-vetrina diversa. La galassia sportiva pugliese e lucana è in continua evoluzione.

Se da un lato lo sport d’eccellenza regista qualche battuta d’arresto, i numeri della pratica sportiva dimostrano un interesse sempre crescente per l’attività fisica e per tutto quanto ruota intorno allo sport. Non solo. Puglia e Basilicata sempre più spesso ospitano manifestazioni di vertice. Tra qualche mese arriveranno i Mondiali di volley femminile che meritano un’attenzione particolare. Avremo finalmente lo spazio per farlo.
Senza dimenticare l’appuntamento azzurro di giovedì a Bari con la Nazionale di Antonio Conte. Un’amichevole con l’Olanda dal fascino delle sfide di una volta.

Per non dire delle soddisfazioni che arrivano dalle campionesse del tennis Flavia Pennetta e Roberta Vinci. La prima è ancora in corsa agli Us Open. La seconda è pronta a risalire in classifica. Lo sport è il termometro dello stato di salute di una nazione e di una regione. La Puglia esprime nello sport ciò che esprime in economia: non è una regione di vertice, ma non è neppure una regione di bassa graduatoria.

Sta a un giornale come la Gazzetta dare allo sport tutta l’attenzione che merita, il che significa anche irrobustire quel merchandising informativo che si traduce in fatturati e risultati di pubblico. Allo sport pugliese manca un Mennea, ma abbiamo un Conte. Ne accennavamo prima. Il ruolo di un giornale come il nostro è dare spazio anche agli sport cosiddetti minori, la cui missione è concimare quella mentalità sportiva, fatta di lealtà e serietà, indispensabile per migliorare il senso etico di una comunità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400