Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 19:05

Calcio/Squalifiche - Diamoutene fermato per una gara

Salterà Lecce-Mantova, che non avrà Cristante. Stop anche per Mora (Pescara), indisponibile contro il Bari. In C1, due giornate a Pederzoli (Manfredonia), una a Degiosa (Manfredonia), Mariniello (Martina) e al tecnico Auteri del Gallipoli. C2: squalificati Dettori (Potenza) e Bocchini (Monopoli)
MILANO - Il Giudice sportivo Gianpaolo Tosel, in merito alle gare disputate sabato in serie B, ha squalificato per tre giornate Bega (Genoa), per due Leon (Genoa), Conte (Arezzo), per una giornata Calaiò (Napoli), Baldo (Modena), Cacia (Piacenza), Coppola (Genoa), Cristante (Mantova), croce (Arezzo), Diamoutene (Lecce), Mora (Pescara), Piovaccari (Triestina), Pulzetti (Verona), Tamburini (Modena). Ha inflitto ammende a Rimini (3.000 euro per Arezzo-Rimini del 15 gennaio scorso); Crotone (5.000 euro), Napoli (3.000 euro), Arezzo (1.500 euro), Bologna, Spezia (1.000 euro). Inibito fino al 20 febbraio prossimo il dirigente Ursino (Crotone).

Il giudice sportivo Pasquale Marino, in merito alle gare della quinta giornata di ritorno, ha squalificato per due giornate Bacis (Avellino), Napolioni (Lucchese), Pederzoli (Manfredonia), Tinazzi (Sambenedettese), Faieta (San Marino) e per una Calabro, Degiosa (Manfredonia), Favasuli, Niscemi (Teramo), Ametrano (Avellino), Ippoliti (Giulianova), Castaldo (Juve Stabia), Andrea Conti e Christian Conti (Lanciano), Mariniello (Martina), Siniscalchi (Salernitana), Iovine (Sambenedettese), Scugugia (Sangiovannese). Tra gli allenatori stop di un turno a Auteri (Gallipoli) e tre turni a Pepe (Juve Stabia). Tra i dirigenti inibizione fino al 27 febbraio per Cesarano (Juve Stabia) . Tra le società ammende a Teramo (1.500 euro), Gallipoli, Taranto (500 euro), Cavese (200 euro).

In serie C2, per due giornate è stato fermato Novello (Rende) e per una Dettori (Potenza), Daiello (Gela), Porcu (Sassari), Rana (Valenzana), Alessandri (Vigor Lamezia), Di Napoli (Real Marcianise), Ballanti (Catanzaro), Mauro (Igea Virtus), Bocchini (Monopoli). Tra i dirigenti inibizione fino al 6 marzo per Bonina (Igea Virtus). Tra le società ammende a Melfi (1.000 euro).

Il Giudice Sportivo di serie D ha dichiarato inammissibile il reclamo del Sant'Antonio Abate presentato a margine della partita Altamura-S. Antonio Abate (3ª ritorno, 28 gennaio 2007 - Girone H, 0-0). In merito alle gare della 5ª giornata di ritorno di domenica scorsa 11 febbraio ammende di: Euro 1.000,00 Barletta; Euro 500,00 Altamura. Il Giudice ha inoltre squalificato fino al 28/2/2007 Massimo Tutrone (Altamura). Risultano inoltre squalificati i seguenti calciatori: per tre gare Salvatore Montella (Altamura), per una gara Vito Dentamaro (Bitonto), Fabrizio Mascia (Barletta), Vito Ronzullo (Bitonto), Ciro Carrato (Matera).

Il Giudice sportivo, in merito alle gare disputate domenica in serie A, ha squalificato per due giornate Couto (Parma), Comotto (Torino), per una giornata Melara (Ascoli), Baiocco (Catania), Balestri (Torino), Contini, Parravicini (Parma), Lavecchia, Masiello (Messina). Ha inflitto ammende a Reggina (5.000 euro), Messina (4.000 euro), Ascoli, Atalanta, Inter, Lazio, Samdporia (1.000 euro). Il giudice ha ritenuto la Roma non responsabile per i fischi dell'Olimpico durante il minuto di raccoglimento per il poliziotto ucciso Filippo Raciti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione