Cerca

Il ministro Melandri chiede collaborazione ai club

Il titolare del dicastero dello Sport: La «disponibilità a condividere le decisioni assunte anche questa mattina nell'Osservatorio ed a proseguire insieme con serenità è fondamentale per superare questo momento particolare. Isolare i violenti e rendere gli stadi sicuri è l'obiettivo di tutti»
ROMA - La «disponibilità a condividere le decisioni assunte anche questa mattina nell'Osservatorio ed a proseguire insieme con serenità è fondamentale per superare questo momento particolare. Isolare i violenti e rendere gli stadi sicuri è l'obiettivo di tutti e solo insieme potrà essere raggiunto». Il ministro delle Politiche giovanili e Attività sportive Giovanna Melandri rivolge un appello alla collaborazione ai presidenti dei club di calcio. «Sono certa - afferma in una dichiarazione Giovanna Malendri - che il lavoro serio, competente e, soprattutto, condiviso avviato oggi nell'Osservatorio Nazionale sulle manifestazioni sportive porterà a soluzione sagge e graduali». «Il Governo - continua - ha in queste ore difficili compiuto il massimo sforzo per coniugare l'imprescindibile esigenza di sicurezza con la massima attenzione alle ragioni espresse dal mondo del calcio, dai suoi vertici istituzionali, dalle società fino ai milioni di appassionati». Nel pacchetto dei provvedimenti antiviolenza il ministro ricorda «che, al fianco delle norme sulla sicurezza immediatamente efficaci, il Governo ha inserito anche altre previsioni che riguardano la definizione, nel futuro più breve possibile, di un nuovo e più moderno modello di realizzazione e gestione degli impianti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400