Cerca

Calcio - Galliani: «Facciamo entrare soltanto gli abbonati»

L'ad del Milan: «il problema vero sono gli impianti e non chi li utilizza». Sarà la riunione di domani presso l'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive del Viminale, a stabilire la mappa degli stadi a norma o meno • «Stop per 2 o 3 settimane alle notturne» • Il Coni: «Condividiamo la linea del Governo» • Altri quattro minorenni arrestati a Catania
MILANO - «La proposta della Lega è fare entrare solo gli abbonati, senza il pubblico esterno. Gli abbonati li conoscono tutti e non creano problemi. Ma il problema vero sono gli impianti e non chi li utilizza»: è quanto ha detto l'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, all'arrivo in Prefettura a Milano, dove è in programma la riunione del comitato per l'ordine e la sicurezza, al quale partecipa anche il presidente dell'Inter Massimo Moratti. Galliani ha spiegato che «se il Viminale confermerà la sue decisioni, giocheremo a porte chiuse», ma ha poi ribadito che «più di ciò che Inter e Milan hanno fatto, non è possibile fare». Per il Meazza, infatti, le due società milanesi hanno già anticipato 20 dei 22 milioni necessari per l'adeguamento dell'impianto al decreto Pisanu. «Ma i lavori non finiranno prima di ottobre, perchè i tempi sono quelli che sono, e San Siro è uno stadio grandissimo». «I cantieri sono aperti - ha ricordato Galliani - e porteranno alla costruzione di 160 varchi per San Siro, ma i lavori non finiranno se non al termine della stagione e non possiamo fare niente per accorciarli».

Sarà la riunione in programma domani mattina, presso l'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive del Viminale, a stabilire la mappa degli stadi a norma o meno, sulla base delle ultime decisioni che verranno prese dal governo. Nella stessa occasione saranno decise le date del recupero delle gare di serie A e serie B non disputate nello scorso week-end. A questo proposito la Lega Calcio ha deliberato di proporre le date del 18 aprile per la serie A e del 13 febbraio per la serie B. Si tratta di giornate infrasettimanali che finora sono state disputate in notturna. Ma sull'opportunità di continuare a giocare di sera ci sono perplessità da più parti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400