Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 15:04

Bari, ok del Comune stadi al club di calcio

BARI  – La giunta comunale di Bari ha approvato e presentato "la convenzione di concessione della gestione provvisoria" alla FC Bari 1908 dei due stadi baresi, il S.Nicola e l’Arena della Vittoria. "La convenzione – è scritto in una nota del Comune – sarà valida fino al 30 giugno 2015 e permetterà alla società calcistica di predisporre tutti i lavori utili per ottenere le certificazioni di agibilità e idoneità per partecipare al prossimo campionato di serie B". L'ASD Tigri Rugby Bari 1980 disputerà le gare presso l’impianto Bellavista
Bari, ok del Comune stadi al club di calcio
BARI  – La giunta comunale di Bari ha approvato e presentato "la convenzione di concessione della gestione provvisoria" alla FC Bari 1908 dei due stadi baresi, il S.Nicola e l’Arena della Vittoria.

"La convenzione – è scritto in una nota del Comune – sarà valida fino al 30 giugno 2015 e permetterà alla società calcistica di predisporre tutti i lavori utili per ottenere le certificazioni di agibilità e idoneità per partecipare al prossimo campionato di serie B".

Il club guidato da Gianluca Paparesta si accolla secondo l’accordo "gli interventi di manutenzione ordinaria sia di manutenzione straordinaria, fino a oggi in capo all’amministrazione comunale, di entrambe le strutture sportive acquisite in gestione".  Il sindaco Antonio Decaro e l’assessore allo sport Pietro Petruzzelli hanno individuato anche una soluzione per la stagione sportiva della società ASD Tigri Rugby Bari 1980: disputerà le proprie gare presso l’impianto sportivo Bellavista, nel quartiere Japigia.

Per il sindaco Decaro "questa convenzione è un atto di cui il Comune aveva necessariamente bisogno. La manutenzione straordinaria dello Stadio San Nicola è un costo che non potevamo più permetterci". "Da oggi siamo invece impegnati – ha detto – a studiare la concessione pluriennale che affidi gli stadi alla società in maniera permanente, in modo da favorire gli interventi strutturali manutentivi che hanno costi molto elevati. La concessione sarà oggetto di valutazione e votazione del Consiglio Comunale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione