Cerca

Coppa Italia di calcio Lecce-Foligno il 10 nel primo turno Il tabellone completo

MILANO – Le settantotto squadre iscritte alla Coppa Italia 2014/2015 sono state protagoniste oggi del sorteggio svolto nella sede della Lega Calcio a Milano. Nel primo turno, riguardante le squadre di Lega Pro e del campionato dilettanti, che si disputerà il 10 agosto in gara unica, Lecce-Foligno al via del Mare (foto) e Unione Venezia-Taranto. Il Bari entrerà in gioco al secondo turno (17 agosto al San Nicola) contro la vincente di Savona-Terracina
Bari, ingaggiati il terzino Salviato e il portiere Micai
Salviato: sogno maglia titolare e la A
Coppa Italia di calcio Lecce-Foligno il 10 nel primo turno Il tabellone completo
MILANO – Settantotto partecipanti a caccia del titolo vinto dal Napoli. La prossima Coppa Italia vedrà la squadra di Rafa Benitez entrare in scena solo agli ottavi di finale assieme alle altre sette teste di serie, ma per ventisette squadre di Lega Pro e nove del campionato dilettanti il 10 agosto sarà già tempo per il primo turno.

I partenopei sono inseriti, dopo il sorteggio svoltosi in Lega calcio a Milano, nella parte sinistra del tabellone, assieme a Milan, Torino e Inter. Roma, Fiorentina, Juventus e Parma sono invece sul lato opposto, il che significa che un’eventuale rivincita dell’ultima finale contro i viola sarà possibile solo all’ultimo atto. Possibili incroci in semifinale il derby di Milano e Roma-Juventus, confronto tra le dominatrici della Serie A 2013/2014.

Questo il quadro del primo turno di Tim Cup: Albinoleffe-Renate; Pontedera-Messina; Vicenza-Bassano Virtus; Juve STabia-Prato; Benevento-Correggese; Como-Matelica; Catanzaro-Acagas; Reggina-Casertana; Salerinita-Alessandria; L'Aquila-Alto Vicentino; Pisa-Rapallo Bogliasco; Savona-Terracina; Unione Venezia-Taranto; Cremonese-Nuova Cosenza; Feralpi Salò-Santarcangelo; Lecce-Foligno; Sud Tirol-Teramo; Monza-Olginatese.

Solo una squadra di Lega Pro scenderà in campo nel secondo turno, previsto il 17 agosto, assieme alle società di B. È il Novara, uscito sconfitto dai play-out del campionato cadetto e inserito nel turno successivo dopo il fallimento del Siena.

Dal terzo turno (in calendario il 24 agosto) spazio alle prime squadre di A, quelle finite dal nono al diciassettesimo posto nell’ultimo campionato, mentre le teste di serie non giocheranno prima degli ottavi di finale del 14 gennaio, bypassando anche il quarto turno del 3 dicembre.

Lazio e Salernitana, entrambe di proprietà del presidente Claudio Lotito, sono state inserite in posizioni opposte nel tabellone per garantire una maggiore regolarità.

Tutte le sfide verranno disputate in partita secca, compresi i quarti di finale del 4 febbraio e la finale del 7 giugno. Le semifinali del 4 marzo e 18 aprile rappresentano l’unico turno previsto in gare di andata e ritorno.

La sede della finale è ancora da stabilire, per regolamento dovrà essere definita entro le semifinali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400