Cerca

Calcio - Capello "scarica" Antonio Cassano

L'allenatore del Real Madrid - alla vigilia della partita con il Real Saragozza, che dopo una serie di insuccessi potrebbe essere la sua ultima con il club spagnolo - non manderà più in campo il giocatore barese. Stesso trattamento per l'inglese Beckham, ingaggiato dai "Los Angeles Galaxy"
Calcio - Cassano e Capello MADRID - Fabio Capello ha scaricato Antonio Cassano, e ha deciso di non fare più affidamento su giovane giocatore pugliese: «Non conteremo più su di lui, può anche essere ceduto», ha detto l'allenatore del Real Madrid. Anche David Beckham - ingaggiato per la prossima stagione dai "Los Angeles Galaxy", negli Stati Uniti, non «giocherà più prima della sua partenza da Madrid».
Capello, riporta il quotidiano "Marca", ha ammesso che il calciatore inglese, da agosto in forza alla squadra statunitense con un contratto faraonico, continuerà ad allenarsi ma potrà fare solo quello. «La decisione del giocatore di andare a Los Angeles è una scelta professionale - ha spiegato l'allenatore - però è un giocatore che ha un contratto importante. Non giocherà più, si allenerà ma non per giocare».
In merito a Ronaldo il tecnico del Real Madrid non è stato così esplicito e ha giustificato l'esclusione dalle convocazioni per la partita con il Real Saragozza di domani con un infortunio muscolare al polpaccio.
La gara di domani con il Real Saragozza, ospite al Santiago Bernabeu, sembra decisiva anche per le sorti dell'allenatore. Un'altra sconfitta, dopo gli ultimi rovesci, potrebbe portare ad un clamoroso esonero. «Ho un contratto per lavorare qui - dice Capello - e spetta al club decidere se devo proseguire o no. Non tocca a me dirlo. Sono un allenatore, sono abituato a queste situazioni. Io non decido nulla, decide il presidente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400