Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 09:23

Bari calcio, bozza d'intesa col Comune È di Caputo il primo gol

BARI - Lavori a tempi di record per rendere il «San Nicola» agibile. L’Amministrazione comunale si occuperà di ristrutturare i bagni, di ripristinare il controllo generale sul fissaggio delle luci e di verificare dello stato delle strutture in cemento armato. La nuova società, invece, si occuperà dell’impianto di video sorveglianza, delle verifiche sull’impianto elettrico e della revisione dei gruppi elettrogeni. Lavori in modo da rendere agibile lo Stadio San Nicola per la partita amichevole che si disputerà a Bari il 30 luglio contro l’Olympique Marsiglia e per la partita della Nazionale italiana il 4 settembre
Bari calcio, bozza d'intesa col Comune È di Caputo il primo gol
BARI - Lavori a tempi di record per rendere il «San Nicola» agibile. Poi obiettivo convenzioneUn accordo sui lavori di manutenzione necessari per far risplendere il San Nicola e strada spianata per la gestione dell’impianto. Da definire prossimamente.

Ieri si è svolto a Palazzo di città un incontro operativo tra il sindaco Antonio Decaro, l’assessore allo sport Pietro Petruzzelli, l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Galasso e i dirigenti della società sportiva Fc 1908 sullo Stadio San Nicola.

L’Amministrazione comunale già dalla prossima settimana si occuperà di ristrutturare i bagni, di ripristinare il controllo generale sul fissaggio delle luci e di verificare dello stato delle strutture in cemento armato.

La nuova società, invece, si occuperà dell’impianto di video sorveglianza, delle verifiche sull’impianto elettrico e della revisione dei gruppi elettrogeni. Lavori da effettuare a tempo di record in modo da rendere agibile lo Stadio San Nicola per la partita amichevole che si disputerà a Bari il 30 luglio contro l’Olympique Marsiglia e per la partita della Nazionale italiana il 4 settembre.

Nei prossimi giorni i rappresentati del Comune e della nuova società calcistica si rincontreranno per definire i termini di due differenti accordi. A breve termine, le due parti stipuleranno, infatti, una «convenzione temporanea» con cui il Comune consentirà al Bari calcio di partecipare al prossimo campionato utilizzando il San Nicola per giocare le partite in casa.

A lungo termine, invece, si sta valutando la concessione dell’immobile, sulla scia di quanto è stato già adottato per lo stadio Meazza di Milano.

A termine della riunione il sindaco Decaro ha chiesto al Bari di prevedere un numero di giornate in cui rendere lo stadio disponibile per gli eventi che il Comune vorrà realizzare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione