Cerca

Sabelli: ho chiesto io  di restare al Bari

BARI  – "Non sono deluso dalla Roma, ma soddisfatto per essere stato uno dei primi obiettivi di mercato del Bari. Ho chiesto esplicitamente al mio procuratore di stare a Bari". Il terzino Stefano Sabelli, nazionale under 21, dal ritiro di Pieve del Cadore (Belluno) ha fatto sapere di essere contento di proseguire l’avventura in Puglia, dopo l’acquisto da parte del club della metà del cartellino dalla società capitolina
Sabelli: ho chiesto io  di restare al Bari
BARI  – "Non sono deluso dalla Roma, ma soddisfatto per essere stato uno dei primi obiettivi di mercato del Bari. Ho chiesto esplicitamente al mio procuratore di stare a Bari". Il terzino Stefano Sabelli, nazionale under 21, dal ritiro di Pieve del Cadore (Belluno) ha fatto sapere di essere contento di proseguire l’avventura in Puglia, dopo l’acquisto da parte del club della metà del cartellino dalla società capitolina.

Sabelli è avvantaggiato dal conoscere già il tecnico Devis Mangia, che lo ha allenato con l’Under 21. "So che persona è:  un vincente e qui ha trovato un gruppo che con lui vuole ripartire dagli ultimi due mesi e mezzo della scorsa stagione per puntare in alto. Inutile nascondersi, il mio obiettivo è arrivare nella massima serie con questa maglia. Certo, quando non sei più una sorpresa ma una realtà è più difficile ripetersi". "Chiunque arrivi – ha concluso commentando i prossimi movimenti di mercato – sa cosa aspettarsi dalla città e dai suoi tifosi: passione e calore. Raccontare ciò che è accaduto lo scorso anno sarebbe difficile. I rinforzi che arriveranno saranno senza dubbio importanti. Bianchetti, per esempio, è stato capitano dell’U21. Al momento non c'è ufficialità sul suo nome, ma se dovesse arrivare sarebbe un bel colpo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400