Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 14:22

Pallavolo - Taranto la spunta al tiebreak

Nella 12ª giornata della serie A1 maschile, la Prisma ha la meglio sul Montichiari di Velasco per 3-2. Gli ionici restano in piena corsa per un posto nella Final Eight di Coppa Italia. A2 maschile: Castellana vince il derby contro il Bari. Gare senza punti per Modugno e Taviano
PRISMA TARANTO-ACQUA PARADISO GABECA MONTICHIARI 3-2

TARANTO: Vicini (L), Ricciardello ne, Pavan, De Palma, Valdir, Patriarca 8, Castellano 1, Nuti 6, Vulin 4, Felizardo 16, Granvorka 21, Anderson 33. All. Vincenzo Di Pinto.
MONTICHIARI: Sala 3, Popp 14, Tiberti, De La Fuente, Veres 3, Jeroncic 11, Forni 4, Rinaldi (L), Suxho 2, Perazzolo 15, Gavotto 12, Meszaros 14. All. Julio Velasco.
ARBITRI: Mastrodonato di Roma, Pessonalo di Montecorvino Pugliano (SA).
NOTE: parziali 21-25, 26-24, 25-22, 24-26, 15-11. Durata set: 25', 29', 32', 29', 16' per un totale di 2 ore e 12 minuti. Taranto: attacco 55%, muri vincenti 12, ace 9, battute sbagliate 15, ricezione positiva 81% (perfetta 66%). Montichiari: attacco 54%, muri vincenti 9, ace 6, battute sbagliate 14, ricezione positiva 73% (perfetta 56%). Spettatori 1900. Mvp della gara Rodrigues Anderson (Prisma Taranto).

TARANTO - Vincenzo Di Pinto, per il suo compleanno, si regala il quarto successo consecutivo. L'Acqua Paradiso deve ancora rinviare il ritorno alla vittoria esterna, sfumata al termine di una partita equilibrata e combattuta. Velasco schiera Popp, Meszaros e Gavotto, con Suxho palleggiatore, Rinaldi libero e Jeroncic e Sala centrali. Di Pinto riconferma Patriarca di banda con Granvorka, Anderson opposto, Nuti palleggiatore, Vicini libero, Vulin e Felizardo centrali. A spezzare per primo l'equilibrio è Taranto, che si porta sul 7-5: ma un muro fuori della Prisma e un attacco errato di Granvorka permettono alla Gabeca di chiudere avanti (8-5) sulla prima sospensione tecnica.
La Prisma appare disattenta in ricezione (11-13), un dato che però poi crescerà arrivando all'86% di positività, così Di Pinto chiama time-out. Suxho legge bene i movimenti dei tarantini, facendo attaccare i suoi col 72%, ma tocca a Granvorka riportare sulla parità (15-15) un set che però torna quasi subito sui binari di Montichiari: un colpo di Gavotto, un errore di Anderson (29% d'attacco nel primo set) e si è sul 18-20. Un ace di Felizardo (19-20) illude Taranto, ma la Gabeca riprende il largo con Popp, portando a casa il primo parziale.
Si riparte e le due squadre viaggiano alla stessa velocità: cresce Anderson da una parte, Gavotto e Rinaldi sono i migliori dall'altra. Dopo l'8-7 per l'Acqua Paradiso la scossa la mette a segno Granvorka: due ace consecutivi e il punteggio sul 12-10 costringono Velasco a richiamare i suoi. Il pareggio bresciano (17-17) giunge dopo un errore grossolano di un Anderson che gioca a tratti. Il brasiliano si fa perdonare poco dopo con una fucilata sul servizio (19-17), ma Montichiari riacciuffa gli avversari sul 22-22 e passa avanti (22-23) con un muro di Sala su Granvorka. Ma proprio il francese sbarra la strada a Perazzolo (24-23), dando il via ai vantaggio che premiano Taranto.
Il terzo set si apre con una botta di Patriarca contro i rotori pubblicitari; solo paura per lui, ma Di Pinto lo sostituisce con Castellano. E il napoletano, insieme con un ottimo Nuti, guida la Prisma sul primo significativo vantaggio: 9-6. La Prisma tiene il gap di +3 (14-11), e neanche un time-out di Velasco riesce a cambiare le cose, perché il servizio tarantino è di nuovo l'arma in più: Granvorka colpisce e il punteggio vola sul 17-11. Il tecnico della Gabeca prova a puntare sulla carta Veres, ma Taranto incrementa e gestisce il vantaggio (21-14). La rimonta di Montichiari, però, non è un sogno (22-19), ma si ferma a metà (23-22) sotto i colpi della Prisma.
L'Acqua Paradiso parte a razzo (0-3) al rientro in campo, con un Perazzolo che cresce con il passare dei minuti. Sull'altro fronte è Granvorka a guidare il lento ma costante recupero della Prisma concretizzato (11-11) da un muro di Nuti su Gavotto cui fa seguito il sorpasso su un errore della ricezione bresciana e l'allungo (13-11) di Anderson. E' ancora una volta Perazzolo a tenere a galla i suoi, pareggiando 13-13 e dando il via ad una fase di punto a punto spezzata (19-17) da un ace di Anderson. Montichiari rientra (20-20) su un errore del brasiliano: è punto a punto e Montichiari chiude sul secondo set ball con il servizio di Meszaros.
Il tie-break è teso e emozionante, e se Velasco può disporre di una panchina più lunga, Di Pinto scommette sul servizio dei suoi: è Taranto che prova a scattare sull'8-6 con un attacco di Anderson ma Montichiari rientra subito (8-8) sfruttando un errore di Vicini. La tensione si fa sentire e un muro di Anderson concede a Taranto un nuovo +2: 10-8 ed è la volta buona perché Nuti chiude la strada a Perazzolo per il 13-10. E' l'anticamera del successo tarantino.
Velasco (all. Montichiari): «Abbiamo giocato con i denti fino all'ultimo, per questo, nonostante la sconfitta, sono felice perché si tratta di un passo avanti. Poche squadre prenderanno un punto a Taranto, noi speriamo di tornare presto al successo esterno».
Di Pinto (all. Taranto): «Mi aspettavo una gara difficile perché non sempre possiamo contare su un servizio decisivo e non è mai facile confermare grandi prestazioni come quella con Macerata. Nel primo set siamo stati sorpresi dalla loro ottima ricezione, ma poi siamo cresciuti».

SERIE A1 UOMINI - 12ª giornata

Bre Banca Lannutti Cuneo - Lube Banca Marche Macerata 3-2 (25-18, 19-25, 25-23, 19-25, 18-16)
Antonveneta Padova - Copra Berni Piacenza 1-3 (23-25, 21-25, 25-23, 12-25)
Tonno Callipo Vibo Valentia - M.Roma Volley 0-3 (24-26, 22-25, 22-25)
RPA Perugia - Marmi Lanza Verona (8/1, 20:30 Diretta SKY 2)
Prisma Taranto - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 3-2 (21-25, 26-24, 25-22, 24-26, 15-11)
Itas Diatec Trentino - Maggiora Latina 1-3 (25-27, 27-25, 23-25, 24-26)
Cimone Modena - Sisley Treviso 2-3 (20-25, 27-29, 25-22, 25-22, 7-15)

CLASSIFICA: Bre Banca Lannutti CN 28, Copra Berni Piacenza 27, M.Roma Volley 23, Sisley Treviso 23, Cimone Modena 22, Acqua Paradiso Gabeca Mont. 21, Maggiora Latina 19, Prisma Taranto 19, Itas Diatec Trentino 17, RPA-LuigiBacchi.it Perugia 16, Lube Banca Marche MC 15, Antonveneta PD 11, Tonno Callipo Vibo Valentia 6, Marmi Lanza Verona 2. Note: 1 Incontro in meno: RPA-LuigiBacchi.it Perugia, Marmi Lanza Verona.

PROSSIMO TURNO - 14/01 - Ore 18

Lube Banca Marche Macerata-Tonno Callipo Vibo Valentia
Copra Piacenza-Bre Banca Lannutti Cuneo (Diretta SKY 2)
M.Roma Volley-Antonveneta Padova
Sisley Treviso-RPA Perugia
Marmi Lanza Verona-Prisma Taranto
Acqua Paradiso Gabeca Montichiari-Itas Diatec Trentino
Maggiora Latina-Cimone Modena

SERIE A2 UOMINI - 17ª GIORNATA

Materdomini Castellana - Abasan Bari 3-1 (22-25, 25-22, 25-14, 25-22)
Codyeco S.Croce - Famigliulo Corigliano 3-1 (25-23, 25-23, 27-29, 25-21)
Framasil Pineto - Monini Marconi Spoleto 1-3 (19-25, 25-23, 24-26, 27-29)
Edilesse Cavriago - Tiscali Cagliari 3-1 (25-22, 20-25, 25-17, 25-22)
Sparkling Milano - Modugno-Noicattaro 3-0 (25-21, 25-17, 25-19)
S.E.C. Isernia - Salento d'amare Taviano 3-1 (21-25, 26-24, 25-23, 25-20)
Premier Hotels Crema - Agnelli Metalli Bergamo 3-1 (23-25, 25-18, 25-14, 25-18)
Fiorese Bassano - Esse-Ti Carilo Loreto 3-2 (25-20, 25-22, 26-28, 17-25, 19-17)

CLASSIFICA: Materdomini Castellana 39, Codyeco S.Croce 36, Premier Hotels Crema 35, Sparkling Milano 32, Famigliulo Corigliano 32, Framasil Pineto 31, Fiorese Bassano 28, Salento d'amare Taviano 25, Esse-Ti Carilo Loreto 23, Tiscali Cagliari 23, S.E.C. Isernia 22, Monini Marconi Spoleto 21, Modugno-Noicattaro 19, Edilesse Cavriago 18, Abasan Bari 14, Agnelli Metalli Bergamo 10.

PROSSIMO TURNO - 14/01 - Ore 18

Abasan Bari-Fiorese Bassano
Famigliulo Corigliano-Framasil Pineto (13/1, 18:10 Dir. SKY)
Monini Marconi Spoleto-Premier Hotels Crema
Modugno-Noicattaro-Edilesse Cavriago
Agnelli Metalli Bergamo-S.E.C. Isernia
Esse-Ti Carilo Loreto-Sparkling Milano
Tiscali Cagliari-Codyeco S.Croce
Salento d'amare Taviano-Materdomini Castellana

A1 DONNE - 6ª giornata

PlayRadio Foppapedretti Bergamo-Sant'Orsola Asystel Novara (30/1/2007 Ore 20:30)
Scavolini Pesaro - Despar Perugia 2-3 (25-21, 25-23, 22-25, 23-25, 9-15)
Bigmat SanPaolo Chieri - Rebecchi Cariparma Piacenza 2-3 (16-25, 25-22, 14-25, 25-18, 10-15)
Tena Santeramo - Minetti Infoplus Vicenza 1-3 (22-25, 25-18, 22-25, 20-25)
MonteSchiavo B.Marche - Megius Volley Padova 3-1 (25-20, 23-25, 25-13, 25-22)
Tecnomec Forlì-LinesEcocapitanata Altamura 3-2 (25-21, 25-15, 23-25, 24-26, 15-13)

CLASSIFICA: Sant'Orsola Asystel Novara 15, MonteSchiavo B.Marche 15, PlayRadio FoppapedrettiBG 14, Scavolini Pesaro 12, Despar Perugia 12, Megius Volley Padova 7, Minetti Infoplus Vicenza 7, Bigmat SanPaolo Chieri 6, Tecnomec Forlì 5, LinesEcocapitanata Altamura 5, Tena Santeramo 4, Rebecchi Cariparma PC 3. Note: 1 Incontro in meno: Sant'Orsola Asystel Novara, PlayRadio Foppapedretti.

PROSSIMO TURNO - 14/01 - Ore 17.30

Scavolini Pesaro-Bigmat SanPaolo Chieri (18:30 Dir. Rai Sat)
Despar Perugia-PlayRadio Foppapedretti Bergamo
Sant'Orsola Asystel Novara-Tena Santeramo
Lines Altamura-MonteSchiavo Jesi (13/1, Ore 15)
Megius Volley Padova-Tecnomec Forlì
Minetti Infoplus Vicenza-Rebecchi Cariparma Piacenza

A2 DONNE - 8ª giornata

Yamamay Busto Arsizio - Sea Grossi Lam Urbino 3-0 (25-15, 25-15, 25-18)
MarcheMetalli Hik Castelfid - Riso Scotti Pavia 3-0 (25-19, 31-29, 25-23)
Original Marines Arzano - Europea 92 Isernia 3-0 (26-24, 25-16, 25-22)
Brunelli Nocera Umbra - Mancini Iveco Castellana Grotte 3-0 (25-23, 25-18, 25-16)
1^ Classe Bbc Roma - Unicom Starker Kerakoll Sassuolo 2-3 (25-23, 22-25, 25-16, 26-28, 8-15)
Zoppas Industries Conegliano-Magic Pack Esperia Cremona 3-2 (27-25, 27-25, 23-25, 21-25, 15-11)
Pallavolo Reggio Emilia - Virtus Roma 1-3 (21-25, 22-25, 33-31, 23-25)
All-Fin Volta Mantovana - La Lupa Copra Volley Piacenza 3-1 (25-18, 25-13, 18-25, 25-15).

CLASSIFICA: Yamamay Busto Arsizio 21, Virtus Roma 18, Original Marines Arzano 16, BrunelliVolley Nocera Umbra 16, Unicom Starker Kerakoll S. 15, Riso Scotti pavia 14, All-Fin Volta Mantovana 14, Zoppas Industries Coneglian 12, Mancini Iveco Cast.Grotte 12, Pallavolo Reggio Emilia 10, MarcheMetalli Hik Castelfid 10, La Lupa Copra Volley PC 10, Magic Pack Esperia Cremona 10, Europea 92 Isernia 7, 1 Classe Bbc Roma 7, Sea Grossi Lam Urbino 0.

PROSSIMO TURNO - 14/01/2007 - Ore 17.30

Riso Scotti Pavia-Original Marines Arzano
MarcheMetalli Hik Castelfidardo-1^ Classe Bbc Roma
Mancini Iveco Castellana Grotte-Sea Grossi Lam Urbino
Virtus Roma-Yamamay Busto Arsizio (13/1/2007, Ore 20:30)
Europea 92 Isernia-Zoppas Industries Conegliano
Copra Piacenza-Brunelli Nocera Umbra (13/1/2007 Ore 20:30)
Unicom Starker Kerakoll Sassuolo-Pallavolo Reggio Emilia
Magic Pack Esperia Cremona-All Fin Volta Mantovana

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione