Cerca

Basket - Il Cras si ferma dopo otto vittorie di fila

Nella 11ª giornata della A1 donne, Taranto sconfitto in casa dell'Umana Venezia per 62-54. Dopo l'equilibrio delle prime due frazioni, il break decisivo per l'Umana giunge nel terzo periodo. La Pasta Ambra non ha mai segnato da 3 (0/10) ed ha sbagliato molto dalla lunetta (6/13) • B1 e B2 uomini
UMANA VENEZIA-PASTA AMBRA TARANTO 62-54 (16-12, 30-29, 50-40)

UMANA VENEZIA - Garcia Pinero 4, Sottana 8, Modica 9, David 5, Sanford 15, Andrade 4, Nadalin 4, Giauro 6, Freschi ne, Vujovic 7 (coach Michelini);
PASTA AMBRA TARANTO - Balleggi 12, Sanchez ne, Greco, Zimerle 2, Russo ne, Longin 6, Summerton 20, Bjelica 13, Bonafede 1, Di Gregorio ne (coach Corno).
ARBITRI - Sivieri (FE) e Cappello (AG).

VENEZIA - S'interrompe a Venezia la striscia positiva di risultati (otto vittorie consecutive) della Pasta Ambra Taranto nel campionato di serie A/1. Dopo il sostanziale equilibrio delle prime due frazioni, il break decisivo per l'Umana giunge nella seconda metà del terzo periodo.
La gara. La squadra orogranata comincia con Garcia Pinero, Modica, David, Sanford e Vujovic. Quella rossoblu - sempre orfana di Tassara, Prado (entrambe ex Venezia) e Sanchez - con Balleggi, Zimerle, Longin, Summerton, Bjelica. Match intenso sin dai primi minuti. Le locali schizzano sul 9-4 al 3'. I due quintetti si affrontano a viso aperto. Difficile trovare spazi, considerate le difese ben sistemate dai due coach. Un parziale di 6-0 però rimette in carreggiata le joniche (8'). Si registrano i primi cambi: da una parte Greco per Zimerle; dall'altra parte Nadalin per Vujovic e Andrade per David. Proprio le ultime due entrate tra le lagunari vanno a canestro (16-12) rompendo l'equilibrio. Il primo periodo si chiude così sul 16-12 per il gruppo di coach Michelini.
Partita apertissima anche nei successivi 10'. Inizio bruciante per la Pasta Ambra che pareggia il conto (16-16) in apertura. Venezia mette in campo anche la "lunga" Giauro (205cm) per sfruttare più rimbalzi. A metà frazione c'è ancora parità (20-20), ma a 4' dal termine Garcia Pinero e compagne prendono di nuovo in mano l'iniziativa toccando il +7. Il Cras capisce che bisogna accelerare e grazie al duo Balleggi-Bjelica riduce il gap (controparziale di 6-0). Le due formazioni entrano negli spogliatoi sul 30-29 per le venete.
Umana e Pasta Ambra giocano punto a punto, almeno sino a metà periodo. Nessuna delle due trova lo scatto giusto per andare in fuga (36-36). Taranto ci prova (+4) grazie al contropiede di Summerton, ma Venezia subito trova la contromossa con Sottana (44-40, 8') che crea scompiglio nella difesa jonica. Il Cras è in forte difficoltà, la Reyer vola: il parziale delle locali è di 14-0. La Sanford si fa sentire sotto i tabelloni. Il quarto si conclude sul 50-40.
La Pasta Ambra si risveglia all'inizio dell'ultimo periodo. Accorcia le distanze: da -10 a -6 nel giro di 1'. Ma non basta, Venezia continua a difendersi bene (54-46, 5'), e non corre altri rischi. Per Taranto non c'è più nulla da fare. Il suono della sirena arriva sul 62-54 per l'Umana. Un paio di riflessioni per capire il ko del PalaTaliercio: la Pasta Ambra non ha mai segnato da "3" (0/10) ed ha sbagliato più del previsto dalla lunetta (6/13).
C'è comunque tempo per dimenticare la sconfitta. Arrivata contro un Venezia in ripresa, al quarto successo di fila.

A1 FEMMINILE - 11ª GIORNATA ANDATA

Mercede Alghero - New Wash Montigarda 56-51
Carispe La Spezia - Famila Wuber Schio 49-55
Trogylos Priolo - San Raffaele Roma 82-57
Basket Cavezzo - Banco di Sicilia Ribera 69-81
Phard Napoli - Virtus Viterbo 75-60
Maddaloni Basket - Pool Comense 65-64
Umana Venezia - Pasta Ambra Taranto 62-54
Lavezzini Parma - Germano Zama Faenza 69-74 dts

CLASSIFICA: Germano Zama Faenza 22, Phard Napoli 20; Lavezzini Parma, Pasta Ambra Taranto 16, Viterbo, Trogylos Priolo, Venezia 14; Montigarda, Schio 12; La Spezia 10; Banco di Sicilia Ribera 8; San Raffaele, Roma, Comense, Maddaloni Basket 4; Mercede Alghero 3, Basket Cavezzo 0.

PROSSIMO TURNO (23-12)

Banco di Sicilia Ribera Umana Venezia 22/12/2006 Ore 20:30
Lavezzini Parma Maddaloni Basket 22/12/2006 Ore 20:30
Famila Wuber Schio San Raffaele Roma
Mercede Alghero Basket Cavezzo
Virtus Viterbo Trogylos Priolo
New Wash Montigarda Pasta Ambra Taranto
Germano Zama Faenza Phard Napoli
Pool Comense Carispe La Spezia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400