Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 11:21

Il Bari si rifà il look i debiti sono azzerati Oriali-Mangia in pole Consegnati documenti per l'iscrizione al campionato

di FABRIZIO NITTI
BARI - Il nuovo Bari continua l’opera di assestamento e crescita. Dopo i giorni delle prime trattative, dopo i «colpi» messi a segno sul mercato delle comproprietà (Sabelli su tutti), ecco altri tasselli a puntellare presente e futuro del nuovo club. Azzerato il debito sportivo nei confronti della Federazione, un passo fondamentale, in attesa di direttore sportivo e allenatore
Il Bari si rifà il look i debiti sono azzerati Oriali-Mangia in pole Consegnati documenti per l'iscrizione al campionato
di Fabrizio Nitti

BARI - Il nuovo Bari continua l’opera di assestamento e crescita. Dopo i giorni delle prime trattative, dopo i «colpi» messi a segno sul mercato delle comproprietà (Sabelli su tutti), ecco altri tasselli a puntellare presente e futuro del nuovo club. Azzerato il debito sportivo nei confronti della Federazione, un passo fondamentale. Paparesta e i suoi legali,il professor Trisorio Liuzzi, gli avvocati Francesco Biga e Flora Caputi, il dottor Pierno hanno lavorato sodo in questi giorni per presentarsi puntuali alla scadenza, prevista per oggi. Nel quadro degli adempimenti previsti dall’art. 52 delle Noif (Norme organizzative interne federali), l’FC Bari 1908 ha anche deliberato un aumento di capitale sociale da parte dei soci e oggi verrà consegnata presso la Figc la domanda e la documentazione necessaria (compresa quindi la fideiussione da 800 mila euro) per l’attribuzione del titolo sportivo di serie B.Per quanto riguarda il capitale sociale, è stato deliberato un aumento sino a dieci milioni di euro, con opzione verso i soci. Una mossa, comunque, non necessaria rispetto alle norme federali. Sono stati versati fino a due milioni di euro, il 25% delle quote coperte da Romeo e Gianluca Paparesta, gli attuali «patron» della Fc Bari 1908. Resta un velo di mistero sul chi siano gli «altri» che hanno contribuito alla copertura fino a due milioni. I fratelli Rotenberg, spesso avvicinati a Paparesta, restano in posizione di attesa. Non è escluso che i russi diano una risposta definitiva nel giro di poche settimane. Il loro ingresso renderebbe il club ancora più solido.capitolo direttore sportivoLele Oriali resta in pole position per il ruolo che è stato di Guido Angelozzi negli ultimi quattro anni. Ci sarebbe già un accordo di massima con l’ex dirigente interista, ben visto anche dalla proprietà.CAPITOLO ALLENATOREDevis Mangia il favorito. Esonerato dallo Spezia, ma vincolato alla società ligure per un altro anno (250 mila euro). Un tecnico giovane per un progetto ambizioso. Resta fra i papabili Marco Baroni, che ha lavorato bene con il Lanciano. Circolano altri nomi, come Breda, Zenga, Calori, ma non trovano conferme in ambito societario. Tra l’altro, l’arrivo di un nuovo direttore sportivo servirà anche a discutere dell’eventuale nuovo tecnico.CAPITOLO RITIROC’è la stagione agonistica che già preme. Il club biancorosso ha stabilito dove si svolgerà il ritiro, che sarà diviso in due parti. La prima fase a Pieve di Cadore, sulle Dolomiti, la squadra verrà ospitata dall’Hotel Bellavista e gli allenamenti verranno disputati presso il campo sportivo comunale. La seconda fase a Pizzoferrato presso l’Hotel Palace Delberg, dotato anche di propri impianti sportivi che saranno a disposizione della squadra. Non sono ancora state definite le date, che anche in base ai calendari degli eventi sportivi, verranno comunicate nei prossimi giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione