Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 05:56

Calcio / Serie A - L'Inter schiaccia anche l'Empoli

S'impone 3-0 in Toscana. Milan di nuovo in bianco: finisce senza reti la gara interna contro il Torino (Gilardino sbaglia un rigore). La Fiorentina vince in casa del Chievo con Mutu. Successi per Catania (in zona Champions League) e Atalanta. Pareggi in Cagliari-Parma e Samp-Siena. Lazio-Roma 3-0
La corazzata nerazzurra non si ferma neanche ad Empoli (3-0): ottava vittoria consecutiva per l'Inter in campionato, superato l'ostacolo più insidioso - quella di Cagni era la prima difesa del campionato - dopo aver gestito il primo tempo e castigato gli avversari nella ripresa. E' il solito Crespo a raccogliere da vero opportunista un colpo di testa di Ibrahimovic finito sulla traversa e a sbloccare il risultato, poi ecco lo stesso Ibra e Samuel per un 3-0 rotondo ma lottato.
Al settimo cielo, ossia al quarto posto e in piena zona Champions League il Catania che si sbarazza dell'Udinese con un gol di Spinesi: per la punta rossazzurra è l'ottavo gol nella stagione. Marino intanto continua a professare umiltà e a pensare alla slavezza.
Ma senza la penalizzazione al quarto posto ci sarebbe la Fiorentina con 26 punti: a secco Toni, i viola sbancano Verona sponda Chievo con un gol sul filo del fuorigioco di Mutu, al settimo sigillo stagionale. Ma comunque un risultato la squadra di Prandelli l'ha raggiunto: con la vittoria del Bentegodi e gli 11 punti i viola sono per la prima volta nella stagione al di fuori della lotta per la salvezza. Per Delneri si tratta di uno stop che arriva dopo due vittorie.
Tra le penalizzate continua il momento no del Milan: a S.Siro Gilardino ha fallito un calcio di rigore e il Toro ha colpito qualche legno. Troppe le assenze per Ancelotti, ma la squadra di Zaccheroni sta trovando una sua dimensione: nelle ultime 10 giornate ha perso una sola volta, un mese fa a Palermo.
Ma lo 0-0 tra Milan e Torino non è l'unico della giornata, 15/a dove non si è segnato moltissimo - 16 compresi i gol degli anticipi - ma soprattutto poco nei primi tempi. A reti inviolate sono finite anche Cagliari-Parma e Sampdoria-Siena (ma i blucerchiati reclamano per l'annullamento di un gol di Flachi sembrato regolare). La gara con più gol è intanto la rocambolesca Atalanta-Messina: dal 3-0, al 3-2 finale. Primi gol stagionali per Bombardini e l'esterno brasiliano Ferreira Pinto, ma anche per Arturo Di Napoli. Per i siciliani si tratta della quarta sconfitta consecutiva, ma i bergamaschi ora sono quinti, hanno raggiunto il Livorno e sognano l'Europa.
Nel posticipo serale, il derby Lazio-Roma è terminato 3-0 (Ledesma, Oddo su rigore, Mutarelli).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione