Martedì 14 Agosto 2018 | 16:16

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Calcio/Squalifiche - Buffon fermato per un turno

Non giocherà Juve-Lecce. In serie B, 15 giocatori fermati. In diffida Benussi (Lecce) e Vantaggiato (Bari). In serie C1, una giornata a Di Simone e Sassanelli (Manfredonia), Manca (Martina) e La Rosa (Taranto). In serie C2, fermato per un turno Nole (Potenza). Serie A: tre gare a Mascara del Catania
MILANO - In serie B il giudice sportivo ha squalificato per quattro turni l'allenatore del Vicenza Angelo Gregucci per aver rivolto «epiteti ed espressioni pesantemente ingiuriose all'arbitro, tentando di raggiungerlo all'interno dello spogliatoio». Tre turni e ammenda di 2.000 euro a Sterchele (Vicenza) per aver rivolto reiteratamente epiteti ed espressioni pesantemente ingiuriose all'arbitro e agli assistenti, con un atteggiamento intimidatorio e aggressivo, danneggiando a calci una barella» al termine della partita contro il Treviso.
Sono 15 i giocatori squalificati per un turno: Anaclerio e Ischia (Frosinone), Buffon (Juventus), Galeoto (Arezzo), Giuliano e Scarlato (Spezia), Luci (Pescara), Perticone (Verona), Rigoni (Vicenza), Bonomi e Palmieri (Crotone), Campedelli (Modena), Grauso (Mantova), Mallus (Treviso) e Padalino (Piacenza).
I giocatori diffidati sono Fissore (Vicenza), Benussi (Lecce), Colombo e Dos Santos (Albinoleffe), Santoni, Gorzegno e Frara (Spezia), Gissi e Viali (Treviso), Terra e Goretti (Arezzo), Kyriazis (Triestina), Manfredini (Bologna), Milanetto (Genoa), Perna (Modena), Vantaggiato (Bari), E. Filippini (Bologna con ammenda di 750 euro), Maietta (Crotone), Agomeri Antonelli (Pescara). Ammenda di 500 euro a Riccio (Piacenza).
Queste le ammende per le società: 10.000 euro al Vicenza, 8.000 euro al Napoli, 4.000 euro al Genoa, 3.000 euro al Bari, 2.000 euro al Bologna e al Modena, 1.500 euro al Cesena e al Mantova, 1.000 euro allo Spezia e alla Triestina, 750 euro all'Albinoleffe e alla Juventus, 500 euro al Treviso e al Frosinone.

Il giudice sportivo Pasquale Marino, in riferimento alle partite della 12ª giornata di serie C1, ha squalificato per tre giornate Paniccia (Lanciano), per due turni Baldini (Perugia) e per una Di Simone, Sassanelli (Manfredonia), Abate, Nossa (San Marino), Cipriani (Cavese), Minadeo (Gallipoli), Esposito (Juve Stabia), Giampieretti (Lucchese), Manca (Martina), Dei, Pizzolla (Giulianova), La Rosa (Taranto), Filippi (Teramo). Tra le società, ammende a Taranto (1.600 euro), Cavese, Juve Stabia (1.500 euro), Lanciano (1.000 euro), Foggia (800 euro), Ancona, Avellino (500 euro), Manfredonia (400 euro), Pistoiese, Teramo (300 euro), Sangiovannese (200 euro).

In C2, una giornata a Di Napoli, Molino (Real Marcianise), Maisto (Benevento), Nole (Potenza), Padovani (Cassino), Parlagreco (Gela), Ghigou (Giugliano), Caruso (Rende), Cordiano (Vibonese), Alessandri (Vigor Lamezia); Tiberi (Viterbese). Tra le società ammende a Nocerina (2.500 euro), Benevento (1.500 euro), Foligno (750 euro), Olbia (500 euro), Sassari (400 euro), Cassino (300 euro).

Il giudice sportivo ha squalificato in serie A per tre giornate Mascara (Catania) per aver «colpito volontariamente un avversario con una gomitata al volto» nel primo tempo della partita contro la Roma. Due le giornate inflitte a Budan (Parma) mentre sono 12 i giocatori squalificati per un turno: Baiocco (Catania), Simplicio (Palermo), Conti (Cagliari), Zampagna, Adriano, Donati e Doni (Atalanta), Ledesma e Oddo (Lazio), Pinzi (Udinese), Rinaudo (Siena) e Stellone (Torino).
I giocatori diffidati sono Aronica (Reggina), Bocchetti (Parma), Minieri e Pesce (Ascoli), Zaccardo e Parravicini (Palermo), Sala (Sampdoria) e Stovini (Catania). Ammenda di 1.000 euro a Mesto (Reggina), diffida e ammenda di 3.000 euro all'allenatore della Reggina Walter Mazzarri, diffida per il presidente dell'Empoli Fabrizio Corsi.
Queste le ammende per le società: 5.000 euro all'Atalanta, 4.000 euro all'Ascoli, 3.000 euro al Livorno, 2.500 euro al Cagliari e alla Sampdoria, 1.500 euro al Catania, alla Fiorentina, all'Inter, al Messina, alla Roma e al Torino, 1.000 euro all'Empoli e alla Reggina e 750 euro al Parma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 
Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

 
Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

 
Galli vira sul nuovo Bari«Il mio progetto per ripartire»

Galli vira sul nuovo Bari: «Il mio progetto per ripartire». E il 26 si gioca col Bitonto

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh mio Dio», il terrore in diretta dei testimoni

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 20 morti e feriti. Quattro estratti vivi
«Oh, mio Dio!»: terrore in diretta | Video dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS