Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 23:29

Basket, Enel ko anche a Brindisi Sassari in semifinale

BRINDISI - L'Enel Brindisi perde anche gara 3 dei quarti di finale dei playoff scudetto di basket maschile e termina così la stagione. La squadra di Bucchi soccombe anche in casa contro Sassari (75-82) dopo aver perso le prime due gare in trasferta. I pugliesi si sono fatti rimontare nel finale dopo aver avuto anche dieci punti di vantaggio. Nell'altro quarto Pistoia ha battuto Milano (82-71) dimezzando lo svantaggio nella serie
Basket, Enel ko anche a Brindisi Sassari in semifinale
BRINDISI  – Sfuma al PalaPentassuglia di Brindisi, dopo che nel terzo quarto si erano improvvisamente riaccese le speranze, il sogno per l’Enel Basket di combattere ancora per la semifinale dei playoff. Alla fine passa Sassari, (75-82), più squadra e con più talento. Gara 3 è stata una partita tutto sommato equilibrata, in cui per due volte entrambe le squadre sono state in vantaggio sull'avversario di 10 punti.

 Una gara combattuta che si è giocata nel frastuono dei tifosi brindisini che hanno supportato una squadra determinata ma in difficoltà anche per l’infortunio di Todic nel secondo quarto, e infine ko nonostante i 22 punti di James.

Nel primo quarto Brindisi deve subito rincorrere. Una tripla di Dyson rimette Brindisi in carreggiata al terzo minuto. James, poi, da due realizza il pareggio a quota 7. Poi, spreca tre possessi sul 9-13 permettendo la fuga di Sassari. Sul finire del primo quarto una tripla di Zerini porta la squadra di casa sul 18 a 19. Sassari risponde con una tripla di Sacchetti per il 19- 22 All’avvio del secondo quarto Formenti riporta Brindisi in parità 22-22, poi il sorpasso (24-22) con James. Sassari non demorde: al quinto minuto è ancora avanti per 25-28.

L'Enel resta ancorata a 29 punti e continua a sprecare occasioni. A 15 secondi dall’intervallo lungo Sassari è avanti di dieci. Si chiude 32-39. Ad aprire il terzo quarto un parziale di 5-0 con Lewis e Dyson entrambi a canestro da due e da tre. Il 39 pari lo firma Campbell al terzo minuto. Al quinto viene fischiato un fallo tecnico a Lewis che lo costringe a lasciare il parquet. Dyson prende per mano la sua squadra e la porta fino al 56-50. A 50" dalla fine torna in campo Snaer, andato negli spogliatoi dopo uno screzio con coach Bucchi. Il tempo si cihude 60-50. Il quarto inizia in salita. Sassari torna in campo determinata. Si torna al pareggio (70-70) a tre minuti dalla fine. Diener con una tripla riporta in vantaggio la squadra.

Brindisi continua a sbagliare, fino alla sirena e al ko definitivo accolto con amarezza, ma comunque tra gli applausi dei tifosi per la stagione sicuramente positiva. In sala stampa le lacrime di coach Bucchi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione