Cerca

Sabato 16 Dicembre 2017 | 21:46

Enel Brindisi perde contro la Dinamo

SASSARI – Con un gran finale la Dinamo Banco di Sardegna Sassari batte l’Enel Brindisi per 75-73 nella prima gara della serie dei quarti di finale dei play off scudetto. Una vittoria frutto del cuore e dei nervi, al termine di una partita passata a rincorrere un avversario che non ha davvero niente da rimproverarsi e non esce dal campo certamente ridimensionato in vista della rivincita fissata per dopodomani ancora al Palaserradimigni di Sassari.
Enel Brindisi perde contro la Dinamo
SASSARI – Con un gran finale la Dinamo Banco di Sardegna Sassari batte l’Enel Brindisi per 75-73 nella prima gara della serie dei quarti di finale dei play off scudetto. Una vittoria frutto del cuore e dei nervi, al termine di una partita passata a rincorrere un avversario che non ha davvero niente da rimproverarsi e non esce dal campo certamente ridimensionato in vista della rivincita fissata per dopodomani ancora al Palaserradimigni di Sassari.

La partita si accende subito, le due formazioni iniziano senza alcun timore e si sfidano in campo aperto, la specialità della casa per entrambe. Non si segna tanto, colpa soprattutto di scelte offensive affrettate. Brindisi, più rapida, si procura qualche contropiede in più, Sassari tira meglio da lontano. Una bomba di Todic allo scadere consente agli ospiti di chiudere avanti: 17-20 per Brindisi.

Il tema del match non cambia neanche nel secondo quarto: il ritmo sale, aumenta l’intensità difensiva, si segna pochissimo. L'equilibrio è spezzato da due bombe di Brindisi, Sassari non vede il canestro e scivola a -9: 26-35 al 18'. Il Banco prova a risalire, Lewis tiene le distanze dal perimetro. Brindisi spende i falli, ma Sassari dalla lunetta resta aggrappata alla partita: a metà gara Brindisi conduce 32-40.

Il terzo quarto inizia con molti errori dal perimetro, Sassari fa girare la palla con pazienza, ma Brindisi stringe in difesa e resta a tre possessi di vantaggio: 38-47 per gli ospiti a metà frazione. La Dinamo va in confusione, l’Enel sfrutta il momento e fissa il massimo vantaggio: 42-57 a due minuti dall’ultima pausa. Nel finale Sassari ci mette il cuore e si tiene a galla: 50-60 a 10' dal termine.

L'avvio del Banco nell’ultimo quarto è veemente, con un break di 7-0 si porta a -3: 57-60 al 32'. Nella bolgia del Palaserradimigni Sassari si esalta sino al 65-67, ma spreca per due volte la bomba del sorpasso. Il pareggio arriva dalla lunetta: 69-69. Finale da brividi, Drake Diener da fuori firma il primo vantaggio sassarese, Dyson risponde, Caleb Green non sbaglia, ma poi concede tre tiri liberi a James, che stecca. Vince la Dinamo 75-73.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione