Cerca

Pallamano: ancora pari Conversano-Salerno

ROMA – Una partita incredibile, davanti ai 2.200 spettatori del Pala San Giacomo. Un altro pareggio. A distanza di una settimana dal 25-25 di gara-1, tra Conversano e Jomi Salerno è ancora perfetto equilibrio: 20-20 (p.t. 8-12) al termine di una contesa emozionante, fatta di continui break e contro-break. Delle atlete di Nasta il primo tempo, di marca pugliese i secondi 30'.
Pallamano: ancora pari Conversano-Salerno
ROMA – Una partita incredibile, davanti ai 2.200 spettatori del Pala San Giacomo. Un altro pareggio. A distanza di una settimana dal 25-25 di gara-1, tra Conversano e Jomi Salerno è ancora perfetto equilibrio: 20-20 (p.t. 8-12) al termine di una contesa emozionante, fatta di continui break e contro-break. Delle atlete di Nasta il primo tempo, di marca pugliese i secondi 30'.

Nel finale il parziale di Avram e compagne per il pareggio che rende necessaria e decisiva gara-3. Tra sette giorni e di nuovo in casa di Salerno, dopo gara-1. Inizio di partita tutto in mano alle ospiti, che aprono le marcature con Belotti e che dopo 8? conducono sullo 0-4. Duran su rigore apre le marcature per Conversano, ma è sempre Salerno a fare la partita: 5-9 con la rete di Avram al 18'. E sono sempre quattro segnature a dividere le due compagini alla fine del primo tempo, col punteggio fermo sull'8-12.

Se la prima frazione è nel segno del team campano, la ripresa è per larghi tratti conversanese. La squadra allenata da Sejmenovic prima pareggia, poi con Oliveri va in vantaggio sul 14-12. Arriva il 15-12 di Duran. A Salerno servono addirittura 15' della ripresa per realizzare la prima marcatura: la mette a segno Belotti su rigore. Da 17-13 a 18-16, al 54' la partita è ancora tutta da giocare. Ganga al 55' segna il 20-17. Le campionesse d’Italia si rivelano però squadra esperta, paziente e determinata. Break di tre segnature con Vinyukova, Ettaqi e Belotti per il 20-20 al 59'22''.

Nei secondi finali Conversano tenta l’offensiva, ma nemmeno il tiro finale di Duran vale lo Scudetto. Per assegnare il titolo di squadra campione d’Italia, dopo due pareggi incredibili (25-25 e 20-20), servirà gara-3. Si gioca sabato prossimo (h 18:30) al Pala Palumbo di Salerno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400