Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 20:45

Pallavolo - Italia-Russia semifinale del Mondiale

Le ragazze di Barbolini senza ostacoli in Giappone: 3-0 anche alle padrone di casa. Prime nel girone grazie all'eccezionale quoziente punti, le azzurre affronteranno le russe mercoledì alle ore 8 italiane. Paggi infortunata: distorsione alla caviglia destra. Brasile-Serbia l'altra semifinale
GIAPPONE-ITALIA 0-3 (17-25, 26-28, 23-25)

GIAPPONE: Takeshita 1, Araki 7, Kimura 10, Takahashi S. 9, Sugiyama 11, Oyama 11. Libero: Sugayama. Horai, Takahashi M. 1. Non entrate: Ochiai, Ino, Ishikawa. Allenatore: Yanagimoto.
ITALIA: Rinieri 20, Anzanello 6, Togut 18, Piccinini 13, Paggi 9, Lo Bianco 1. Libero: Cardullo. Guiggi 4, Centoni, Fiorin. Non entrate: Dall'Igna, Ortolani. Allenatore: Barbolini.
ARBITRI: Cimino (Bra) e Al Enezi (Kuw).
NOTE: Spettatori: 8000. Durata set: 21, 30, 26. Totale: 1h17. Italia: battute sbagliate 9, vincenti 1, muri 15, errori 7. Giappone: bs 2, v 3, m 4, e 5.

NAGOYA (GIAPPONE) - L'Italia è in semifinale e mercoledì ad Osaka (ore 8 italiane) affronterà la Russia nel tentativo di tornare a giocarsi la medaglia d'oro contro la vincente di Brasile-Serbia. Le azzurre nell'ultima giornata della seconda fase hanno colto l'ottava affermazione consecutiva ai danni del Giappone, ancora un 3-0, netto e meritato che ha regalato il primo posto finale nel raggruppamento, grazie al quoziente punti. Una vittoria più sofferta rispetto alle ultime, ma colta contro un'avversaria motivata, sostenuta da un gran pubblico ed in qualche frangente aiutata anche da una direzione di gara non proprio perfetta.
L'ingresso tra le prime quattro è il giusto premio per quanto hanno saputo fare sino ad oggi Massimo Barbolini e le sue ragazze, dopo l'esordio negativo con la rivelazione Serbia, che avrebbe potuto provocare gravi danni. Invece le ragazze italiane ci hanno creduto, non hanno regalato nulla a nessuno, lasciando soltanto un set a Cuba ed alla fine sono entrate tra le prime quattro con il primo posto in classifica nella pool della seconda fase, il che consentirà di evitare il Brasile nel penultimo atto. Anche se la prossima avversaria la Russia allenata da un tecnico italiano, Giovanni Caprara è una squadra fortissima, che merita assoluto rispetto.
L'Italia ha giocato un grandissimo primo set, annichilendo le padrone di casa, che la sera precedente avevano battuto la Serbia. Nel secondo, anche dopo l'incidente che ha bloccato Paola Paggi (distorsione alla caviglia destra) hanno imposto il loro ritmo, sino al 21-15, poi qualcosa si è bloccato, il giappone ha rimontato ed ha avuto due set ball, ma alla fine ha ceduto 28-26 ad un muro della Anzanello. Italia sempre avanti nel terzo, che chiude la pratica, lottando sul 25-23.

Ecco i risultati delle partite giocate oggi nella ultima giornata della seconda fase

- Girone E

Italia-Giappone 3-0 (25-17, 28-26, 25-23)
Polonia-Cuba 0-3 (18-25, 26-28, 23-25)
Serbia Montenegro-Taiwan 3-2 (25-22, 24-26, 19-25, 25-15, 15-13)
Corea del Sud-Turchia 3-0 (25-14, 25-13, 25-22)

Classifica

1) Italia 12 7 6 1 19 4
2) Serbia Montenegro 12 7 6 1 20 7
3) Cuba 10 7 5 2 17 7
4) Giappone 10 7 5 2 14 14
5) Taiwan 6 7 3 4 12 16
6) Turchia 4 7 2 5 7 16
7) Corea del Sud 2 7 1 6 8 18
8) Polonia 2 7 1 6 5 20

- Girone F

Russia-Brasile 1-3 (29-27, 14-25, 25-27, 22-25)
Germania-Stati Uniti 2-3 (27-25, 23-25, 25-19, 24-26, 11-15)
Cina-Olanda 2-3 (25-21, 25-17, 23-25, 22-25, 12-15)
Azerbaigian-Portorico 3-0 (25-21, 25-18, 25-18)

Classifica

1) Brasile 14 7 7 0 21 5
2) Russia 12 7 6 1 19 6
3) Olanda 8 7 4 3 16 13
4) Cina 6 7 3 4 15 14
5) Germania 6 7 3 4 14 13
6) Stati Uniti 6 7 3 4 12 16
7) Azerbaigian 4 7 2 5 8 17
8) Portorico 0 7 0 7 0 21

Ecco il calendario delle semifinali dei Mondiali, in programma il 15 novembre ad Osaka (si gioca in due impianti). Le azzurre giocheranno alle 8 del mattino italiane

1-4 posto
ore 6 (Osaka 1) Brasile-Serbia
ore 8 (Osaka 1) Italia-Russia

5-8 posto
ore 11 (Osaka 1) Giappone-Olanda
ore 8 (Osaka 2)Cuba-Cina

9-12 posto
ore 10 (Osaka 1) Turchia-Germania
ore 8 (Osaka 2) Taipei-Stati Uniti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione