Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 19:48

Basket / A1 donne - Taranto "alla grande"

La Erg Ace Priolo sconfitta al PalaMazzola dalla Pasta Ambra 81-64. Per le atlete del club jonico terzo successo di fila del campionato • I risultati della 5ª giornata, la classifica ed il prossimo turno • B1: Brindisi in testa. B2: Molfetta si isola
basket PASTA AMBRA TARANTO - ERG ACER PRIOLO 81-64
(19-18, 41-30, 60-45)


• PASTA AMBRA TARANTO - Balleggi 5, Sanchez 4, Greco 12, Zimerle 14, Russo, Longin 12, Summerton 5, Bjelica 29, Bonafede ne, Di Gregorio (coach Corno);

• ERG ACER PRIOLO - Bonfiglio 5, Avaro 1, Palie 14, Milazzo, Fabbri 2, Pascalau 17, Seino 7, Sciacca 3, Phillips, Meneghel 15 (coach Coppa).

• ARBITRI - Buttinelli (Roma) e Di Francesco (Teramo).

TARANTO - Terzo successo di fila in casa crassina. Dopo aver avuto vita facile con Alghero e Cavezzo, la Pasta Ambra batte anche il Priolo. Due punti meritati per le joniche, che hanno avuto la meglio al PalaMazzola su una diretta concorrente, tra l'altro squadra vice-campione d'Italia in carica. Super-Bjelica: per lei 29 punti! Grande però la prova collettiva del gruppo che ha saputo arginare la zona di Santino Coppa.

La gara. Corno inizia con Balleggi, Greco, Zimerle, Summerton, Bjelica. Coppa risponde con Bonfiglio, Palie, Pascalau, Seino, Meneghel.
Il primo sorriso è di Taranto, il colpo è di Zimerle: una tripla. Priolo però c'è in campo e si vede. Al 4' due acuti di Seino e Meneghel fanno schizzare le siciliane sul +6 (10-4). La Pasta Ambra, grazie a Bjelica (3+2) e Greco, si rimette in carreggiata ed opera il sorpasso (11-10). Il match è equilibrato (16-16) e regala emozioni (7'). La mano di Bjelica è pesantissima: 3/3 da "tre". A spuntarla è però Taranto, che chiude la prima frazione di misura (19-18).
Nel secondo quarto Corno inserisce Longin. Le due squadre non si risparmiano fisicamente e tatticamente. Taranto è brava a dare un'impronta all'inizio del parziale (25-20) e a prendere il largo al 6' (34-24).
Bjelica è sempre protagonista: difende, attacca e fa punti, non sbaglia nulla. A metà partita i suoi punti sono ben 23. Si va all'intervallo sul 41-30 per le rossoblu.
La Pasta Ambra raggiunge il +16 (46-30) al 2' del terzo tempo. La squadra di Corno fa girare la palla in modo veloce, merito di Zimerle e Greco. Il lavoro di Summerton e Balleggi è oscuro ma efficace. Il gioco è aggressivo, e la Erg Acer Priolo è in difficoltà perché non riesce a reagire come vorrebbe (51-37, 5'). La volontà non basta. Palie e Seino, infatti, sbagliano più del dovuto. La terza frazione si conclude sul 60-45 per Bjelica e compagne.
Nell'ultimo periodo Santino Coppa gioca la carta Phillips, la grande ex della partita. Il copione però non cambia: sono sempre le crassine a dettar legge (68-52, 5'). Sugli scudi anche la croata Longin. Negli ultimi due minuti Taranto va a nozze con accelerazioni improvvise. Il match è segnato ormai. Le giocatrici lasciano il parquet sul risultato di 81-64 per la Pasta Ambra. È un altro passo in avanti...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione