Cerca

Bari si prepara arriva la Pellegrini

di ALESSANDRO SALVATORE
TARANTO - «Ebbene sì! Il 28 e 29 giugno in quel di Bari! Sono molto felice per la mia prima volta in Puglia!». Con un tweet Federica Pellegrini annuncia la sua presenza al Trofeo internazionale Città di Bari, che è promosso dalla Asd Meridiana Taranto di Romolo Mancinelli e l’Adriatika Ruvo di Umberto De Ceglie
Bari si prepara arriva la Pellegrini
di ALESSANDRO SALVATORE

TARANTO - «Ebbene sì! Il 28 e 29 giugno in quel di Bari! Sono molto felice per la mia prima volta in Puglia!». Con un tweet Federica Pellegrini annuncia la sua presenza al Trofeo internazionale Città di Bari, che è promosso dalla Asd Meridiana Taranto di Romolo Mancinelli e l’Adriatika Ruvo di Umberto De Ceglie, con la direzione organizzativa di Giovanna Placato. Il trio dirigenziale aveva già messo in piedi nel febbraio scorso gli Internazionali di Taranto «Meridiana Cup», da numeri pesanti: 700 atleti in gara ed oltre tremila presenze sugli spalti.

«Dopo i grandi nomi di febbraio abbiamo mantenuto la promessa e realizzato il sogno di tenere a battesimo la prima volta dell’olimpionica Pellegrini in Puglia. Questo avverrà però a Bari e non nella mia Taranto, dove siamo orfani di una vasca olimpica» commenta il presidente della Meridiana Mancinelli.

Lo stadio del Nuoto barese annuncia lo show del cloro: oltre alla due volte medagliata olimpica e doppia record woman mondiale nei 200 e 400 stile libero, è prevista la presenza del suo boyfriend e probabile futuro marito Filippo Magnini (bronzo ad Atene 2004), il plurititolato Marco Orsi, i talentuosi Mauro Cautiero, Lucio Spadaro, Nicolangelo Di Fabio e la nazionale italiana Juniores. La parata azzurra sarà arricchita dalle «stelle» di Russia e Ucraina Evegnij Korotyskin (argento olimpico), Sergey Fesikov, Andriy Govorov e Michail Poliscuk.

L’organizzazione fa già previsioni interessanti: «Ci attendiamo oltre 5mila spettatori, dunque, per regolare l’afflusso, dovremmo mettere i biglietti a pagamento. Tra l’altro lo show è di alto livello e di sicuro richiamerà gli appassionati di questa disciplina che vede la Puglia in ascesa».

L’altra novità è svelata da De Ceglie: «Mi attira l’iniziativa benefica For Young ed ho preso accordi affinché Boneswimmer e Vadox siano presenti allo stadio del nuoto».

Il trofeo internazionale Città di Bari, dopo la Meridiana Cup, potrebbe aprire un circolo virtuoso di meeting in Puglia, invernale ed estivo.

Quello di Bari, infatti, sarà il quarto meeting in poco meno di due anni. Il primo fu a Modugno, il secondo a Putignano qualche mese fa dove il testimonial è stato il ranista Fabio Scozzoli.

Per la Pellegrini sarà l’occasione anche per pubblicizzare il suo nuovo libro «Il mio stile libero», nelle librerie da qualche giorno. Per gli amanti del nuoto pugliese l’occasione di conoscere un monumento dello sport. Penne e flash sono già pronti. De Ceglie non vede l’ora: «L’obiettivo di questi meeting è promuovere il nuoto in Puglia e rendere il nostro sport sempre più visibile. Ma per questo ho bisogno dell’aiuto degli sponsor. Faccio appello alla sensibilità di chi ama il nuoto».

ha collaborato Patrizia Nettis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400