Domenica 19 Agosto 2018 | 00:25

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Basket/A1 donne - Taranto passeggia a Cavezzo

Dopo il + 34 sull'Alghero, nella quarta giornata arriva il + 36 in trasferta. Due punti mai in discussione per le crassine, che hanno ribadito la superiorità anche in terra emiliana. Nell'ultimo periodo la Pasta Ambra dilaga (parziale 36-0) e mette definitivamente ko le locali. Il match si conclude sul 77-41
BASKET CAVEZZO-PASTA AMBRA TARANTO 77-41 (13-23, 23-41, 38-57)

BASKET CAVEZZO - Costi 3, Forni 7, Zanoli 8, Goldoni 7, Aleotti 4, Monica ne, Franciosi, Malavasi, Beljanski 6, Rejchova 6 (coach Carretti);
PASTA AMBRA TARANTO - Balleggi 14, Sanchez 13, Greco 8, Zimerle, Russo, Longin 10, Summerton 13, Bjelica 14, Prado ne, Bonafede 5 (coach Corno).
ARBITRI - Canestrelli (GE) e Balestreri (FE).

Dopo il +34 sull'Alghero arriva il + 36 sul Cavezzo. Due punti mai in discussione per le crassine, che hanno ribadito la propria superiorità anche in terra emiliana.
La gara. Cavezzo parte con Costi, Zanoli, Aleotti, Beljanski, Rejchova. Taranto con Balleggi, Greco, Longin, Zimerle, Summerton.
Il primo canestro è delle emiliane, a firmarlo è Aleotti in una azione di contropiede. Ma da quel momento in poi c'è solo la Pasta Ambra che prende il largo sin dai primi minuti (12-4, 4'). E' difficile per le locali tenere a bada Balleggi e compagne. Si avverte la differenza di valori in campo. Al 7' (16-7 per le rossoblu) Corno dà spazio a Bjelica (in crescita rispetto alle ultime prove) che prende il posto di Longin. Le emiliane si mettono in mostra con due "triple", ma il gioco è sempre nelle mani delle joniche che chiudono la prima frazione sul 23-13.
Anche nei secondi 10' la Pasta Ambra detta legge (28-15, 4'). Cala il ritmo, ma le rossoblu controllano agevolmente la situazione. Bene Longin sotto le plance. Nella seconda parte del periodo si vedono le cose migliori. All'8' le crassine toccano il +21 (38-17). Si va all'intervallo con Taranto in vantaggio per 41-23.
Dopo il riposo coach Corno spedisce sul parquet il quintetto Zimerle, Greco, Summerton, Bjelica e Longin. Quintetto che si ripresenta in campo sempre concentrato ed intenzionato a conquistare i due punti (senza soffrire). Cavezzo dà l'impressione di accorciare le distanze, ma non completa mai l'opera (34-53, 7'). Le rossoblu, infatti, conservano un ottimo margine di vantaggio e non corrono tanti rischi. Alla fine del terzo parziale il tabellone luminoso segna 57-38.
Tutto ancora più semplice nell'ultimo periodo in cui la Pasta Ambra Taranto dilaga (parziale 36-0) e mette definitivamente alle corde le locali. Il match si conclude sul 77-41.

SERIE A1 FEMMINILE - 4ª giornata

Mercede Alghero Virtus Viterbo 40-60 28/10
Lavezzini Parma San Raffaele Roma 74-58 28/10
Basket Cavezzo Pasta Ambra Taranto 41-77
Phard Napoli Banco di Sicilia Ribera 65-48
Maddaloni Basket Famila Wuber Schio 69-78
Carispe La Spezia Trogylos Priolo 56-51
Germano Zama Faenza Umana Venezia 76-63
Pool Comense New Wash Montigarda 52-54

CLASSIFICA (squadra, punti, partite giocate, vinte, perse)

1. Famila Wuber Schio 8 4 4 0
2. Phard Napoli 8 4 4 0
3. Lavezzini Parma 8 4 4 0
4. Germano Zama Faenza 8 4 4 0
5. Carispe La Spezia 6 4 3 1
6. Trogylos Priolo 4 4 2 2
7. Pasta Ambra Taranto 4 4 2 2
8. New Wash Montigarda 4 4 2 2
9. San Raffaele Roma 4 4 2 2
10. Banco di Sicilia Ribera 2 4 1 3
11. Virtus Viterbo 2 4 1 3
12. Umana Venezia 2 4 1 3
13. Pool Comense 2 4 1 3
14. Maddaloni Basket 0 4 0 4
15. Basket Cavezzo 0 4 0 4
16. Mercede Alghero -1 4 0 4

PROSSIMO TURNO - 5ª giornata (5/11/2006, ore 18,00)

Famila Wuber Schio Lavezzini Parma
San Raffaele Roma Phard Napoli
Banco di Sicilia Ribera Pool Comense
Pasta Ambra Taranto Trogylos Priolo
Virtus Viterbo Basket Cavezzo
New Wash Montigarda Carispe La Spezia
Umana Venezia Maddaloni Basket
Germano Zama Faenza Mercede Alghero

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Baricalcio, per il Tribunale: «Giancaspro può disperdere il patrimonio»

Baricalcio, per il Tribunale: «Giancaspro può disperdere il patrimonio»

 
Bari calcio, società di Giancaspro ammessa al concordato

Bari calcio, società di Giancaspro ammessa al concordato

 
Bisceglie-Matera, partita a rischioPrefetto: incontro a porte chiuse

Bisceglie-Matera, partita a rischio. Prefetto: incontro a porte chiuse

 
Calcio, Marchisio dopo 25 annidice addio alla Juventus

Calcio, Marchisio dopo 25 anni
dice addio alla Juventus

 
Lecce, rinforzo a centrocampo: arriva Scavone dal Parma

Lecce, a centrocampo c'è Scavone Attacco, ok per Lamantia

 
Fc Bari

Bari calcio, tribunale si riserva decisione sul sequestro e su ammissione al concordato

 
Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 

GDM.TV

Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra degrado e sporcizia

Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra topi e degrado

 
Ruba auto per consegna di farmaci, il proprietario lo scopre e lui lo trascina per 20mt con la macchina: arrestato

Ruba auto per consegna di farmaci e trascina il proprietario per 20mt: arrestato

 
Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 

PHOTONEWS