Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 12:11

Morto Di Cosola nel 1987 portò il Barletta in B

BARLETTA - Ha avuto il merito di trasformare il grande sogno in realtà. Il suo e quello di un’intera città che insieme a lui ha festeggiato nel 1987 la promozione in serie B. L'imprenditore del settore calzaturiero con la passione del «pallone», strocato da un infarto mentre era in Albania per motivi di lavoro. I funerali, giovedì, nella chiesa del S. Sepolcro (nella foto di Calvaresi, il trionfo del 1987 dopo la promozione in serie B)
Morto Di Cosola nel 1987 portò il Barletta in B
BARLETTA - Ha avuto il merito di trasformare il grande sogno in realtà. Il suo e quello di un’intera città che insieme a lui ha festeggiato nel 1987 la promozione in serie B. Ecco perché l’improvvisa scomparsa di Franco Di Cosola, imprenditore del settore calzaturiero con la passione del «pallone», ha colpito profondamente chi lo ha conosciuto e ha condiviso con lui le gioie più grandi della storia calcistica barlettana. Un infarto nella tarda serata di lunedì, mentre era in Albania epr motivio di lavoro, gli è stato fatale. Il presidente aveva 71 anni. I funerali si svolgeranno giovedì, alle 16.15, nella basilica del Santo Sepolcro, dove sarà possibile a partire dalle 10.30 dare l’ultimo saluto
(La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione